Raggiungere il peso ideale significa rientrare nella fascia di peso consigliata in base al proprio corpo ed è qualcosa a cui ognuno di noi dovrebbe aspirare, non solo per una questione puramente estetica ma anche per vivere una vita lunga e all’insegna del benessere. Di seguito dunque qualche consiglio per calcolare il proprio peso forma e potenzialmente usare tali dati per stimare l’obiettivo della dieta dimagrante eventualmente da seguire.

Il peso forma è il valore del peso corporeo più indicato per la salute e il benessere fisico e varia da persona a persona. Le tre metodologie per calcolarlo più comuni sono BMI, M-RW e calcolo della percentuale di massa grassa. Vediamo come funzionano e cosa fare per ognuna di queste.

BMI – Body Mass Index

L’indice di massa corporea (IMC o BMI secondo l’acronimo inglese Body Mass Index), detto anche Indice di Quetelet, è un dato di calcolo del peso forma suggerito dalla Organizzazione Mondiale della Sanità e quello più utilizzato in assoluto da dietologi e nutrizionisti. Indica lo stato di peso forma di una persona adulta, calcolato in base al rapporto tra la massa (espressa in chilogrammi) e l’altezza (espressa in centimetri). Il risultato viene poi paragonato a dei valori di riferimento.

M-RW – Calcolo del peso desiderabile

Quello del M-RW è un metodo che si basa sulle tabelle della Metropolitan Life Insurance e considera la struttura ossea attraverso la misura della circonferenza del polso, ma non differenzia le percentuali di peso legate al tessuto adiposo o muscolare. Non fornisce dunque dati precisi ma rappresenta comunque un buon metodo di partenza per capire a quale obiettivo di peso arrivare.

Calcolo della massa grassa

Questo metodo consente di verificare la percentuale di massa grassa tenendo conto dei valori di riferimento, del tipo di attività fisica svolta dall’individuo (aerobica, anaerobica) e il livello di intensità dell’esercizio (assente, amatoriale, agonistica), e di alcune misure antropometriche da effettuarsi con un metro da sarta. Fornisce indicazioni abbastanza attendibili sul peso ideale della persona.

Foto: Time to diet – Shutterstock