Peter Jackson: singolare regista neozelandese di “Bad Taste” e “Splatters”, per chi ama i cult horror spruzzati di ironia british, dei film della saga de “Il signore degli anelli”(nonché del remake di “King Kong”), per chi invece adora i colossal adatti a tutti.

Ma Peter Jackson è anche un personaggio che ama scommettere su se stesso e sulla sua capacità di mettersi in gioco per nuovi progetti cinematografici, come quello che riguarda il noto fumetto “Tintin“, nato nel 1929 dalla matita del disegnatore belga Hergè.

Sembra che il film ormai sia pronto e Jackson lo ha dichiarato di recente a Londra, durante la prima di “The Lovely Bones”, conosciuto in Italia con il titolo “Amabili resti”, in uscita a breve. Ma ci vorrà ancora un po’ di tempo per la post produzione e per la realizzazione di effetti speciali particolari. Probabilmente passeranno almeno due anni prima che la pellicola possa uscire nelle sale.

Jackson ha assicurato che il simpatico e timido Tintin arriverà sul grande schermo. Ma di questo film, che per ora si chiamerà “The Adventures of Tintin: the secret of the unicorn”, Jackson è il produttore, mentre la regia è di Steven Spielberg. Già, proprio lui…