I riflettori della Fashion Week parigina si sono accesi oggi sulla sfilata Lanvin Autunno-Inverno 2018/19.

Occhi puntati dunque sulla nuova collezione, che porta la firma di Olivier Lapidus, alla sua seconda prova come direttore creativo del brand, e che è il primo défilé ufficiale dopo l’acquisizione della storica maison francese da parte dai cinesi di Fosun.

A caratterizzare la collezione sin dai primi abiti sfilati in passerella la scelta dei colori, giocata su tonalità a contrasto, dove il giallo intenso di un dolcevita si abbina al fucsia del capospalla, o l’inedito arancio di un giubbino in pelle biker dalla linea geometrica si accosta a pants viola super aderenti.

Leggi anche: la sfilata di Saint Laurent | La sfilata di Christian Dior

Foto: Getty Images

Il technicolor griffato Lanvin contagia anche il total black che si apre ad accessori – come borse, cinture o guanti in pelle – a tutto colore, ma che gioca anche sulle sfumature, come racconta l’abito da sera nero con delicate sfumature in verde o blu.

Leggi anche: i vip in front row alla Paris Fashion Week

Foto: Getty Images

Non mancano proposte contemporanee e urban chic che portano in primo piano la pelle, declinata in cappotti, giubbini multicerniera e pants attillati abbinati a morbidi dolcevita o bluse fluide.

Foto: Getty Images

Per il giorno, la moda firmata Lanvin, che punta a raccontare diversi tipi di donna, da quella più grintosa a quella più romantica, suggerisce anche capi femminili, che vanno dalle gonne in pelle al ginocchio ai pantaloni a palazzo a vita alta, fino agli ampi abiti scivolati in tonalità intense, con effetto plissé o con sofisticate applicazioni luminose.

Foto: Getty Images

Foto: Getty Images

Foto: Getty Images

Foto: Getty Images

Il colore è il tratto distintivo anche delle borse, con lunga tracolla o in versione hand bag e caratterizzate da forme scolpite o da voluminose frange ton sur ton.

Foto: Getty Images

Tuttavia sono senza dubbio gli abiti da sera il fiore all’occhiello della collezione Autunno-Inverno 2018/19 firmata da Olivier Lapidus per Lanvin che  nelle linee raffinate ed essenziali, pensate per tratteggiare la silhouette femminile, ritrova quello stile inconfondibile che rese celebre la storica maison francese sin dal suo esordio.

Romantico e raffinato, l’abito con ampia scollatura, caratterizzato da un gioco di strati e trasparenze plissé.

Foto: Getty Images

Pezzo forte e capo simbolo del defilé anche il long dress giallo ocra in seta dalla forma strutturata, impreziosito dalla cintura in vita a contrasto.

Foto: Getty Images