Philips si accinge ad introdurre sul mercato uno schermo dalle caratteristiche innovative. Philips Cinema 21:9 infatti è una poderosa TV da 56 pollici, dotata del formato degli schermi cinema, ovvero il 21:9.

È un televisore per cinefili dunque, il primo modello al mondo in cinemascope, in grado di riprodurre filmati in formato 2.35:1 o 2.40:1 a pieno schermo, senza cioè le tradizionali bande nere poste ai lati superiore e inferiore delle nostre TV tradizionali.

Questo TV LCD Full HD infatti lavora proprio sul formato originario dei film, che nascono in formato 21:9, e vengono poi adattati al 16:9 o al 4:3 dei monitor tradizionali. Il problema però è che se i film nascono in questo formato, le trasmissioni televisive sono ancora legate ai 4:3, sorgono quindi dei dubbi sulla reale applicabilità del formato del Philips Cinema 21:9. Il rischio è da un lato di vedere deformate le trasmissioni, dall’altro di vederle con due grosse bande verticali.

Il mercato però sembra dare ragione all’azienda olandese, visto che molte altre aziende, tra le quali Texas Instruments ed Epson, sembrano voler intraprendere la strada del 21:9. Per ora non ci resta che attendere la commercializzazione di questo modello, che partirà nella prossima primavera in Germania, Belgio, UK e Francia, così da poterne saggiare direttamente le caratteristiche e la reale applicabilità ad i prodotti offerti sia dall’industria del cinema che da quella televisiva. Per ora dobbiamo limitarci alle informazioni presenti sul sito ufficiale Philips, dedicato interamente al nuovo prodotto.