Per chi vuole perdere peso, oltre a un panorama vastissimo di diete dimagranti per ogni esigenza, esistono dei piccoli trucchi, che permettono di dimagrire in maniera molto efficace.

Perdere peso è necessario laddove ci sia il pericolo di cadere in patologie preoccupanti come il diabete, l’ipertensione, malattie cardiovascolari, l’obesità. Seguire una dieta mirata al benessere psicofisico dell’individuo è il primo passo al fine di evitare complicanze pericolose, infatti, stare bene e in salute è specchio di un regime di vita sano, frutto di un’alimentazione bilanciata, esercizio fisico e benessere mentale. 

Sono poche le regole che aiutano a debellare i chili in eccesso. Dopo aver scelto la dieta giusta alle proprie esigenze e posto l’obiettivo da raggiungere, la prima regola da seguire è instaurare un ottimo rapporto con il proprio corpo: quando si affronta un cambiamento radicale nella nutrizione, si può perdere autostima e cadere facilmente nella depressione, ecco perché i dietologi consigliano sempre di approcciarsi al dimagrimento in maniera graduale.

Infatti, anche i più piccoli cambiamenti portano un risultato immediato nel percorso che si intende proseguire. Un esempio potrebbe essere la sostituzione della pasta classica con quella integrale: stesso piatto, ma più leggero e salutare.

La perdita di peso è necessaria per evitare o migliorare problemi al ginocchio e alle articolazioni, la sindrome dell’apnea durante il sonno, sbalzi metabolici, problemi di fertilità, la memoria, ridurre il rischio di ammalarsi di Alzheimer, oltre a migliorare l’immagine di sé e la fiducia nelle proprie forze, diminuiscono stati di depressione e ansia.

Il proposito è iniziare a cambiare gradualmente, mantenendo e rispettando nel tempo le abitudini giuste. La seconda regola è avere un atteggiamento positivo in quello che si sta facendo, perché aiuterà a non sentirsi in battaglia con il proprio corpo, bensì ad assecondarlo mirando alla totale armonia con esso, perché ognuno è in grado di ascoltare le esigenze fisiche per migliorare aspetto e prestazioni.

La componente mentale è essenziale per trovare l’atteggiamento, l’energia e la spinta morale nel migliorarsi. Un’altra regola molto pratica è farsi una lista di cosa fare e di cosa mangiare ogni giorno, come ad esempio evitare i cibi spazzatura a vantaggio di frutta, verdura e proteine, ed essere attivi, con una semplice passeggiata in compagni del proprio cane.

La perdita di peso può essere intesa come un vero e proprio compito, una scalata al successo in cui esistono cose da fare e altre da eliminare drasticamente. Lo sport, ovviamente, aiuta moltissimo, la cosa importante è scegliere una pratica che eviti monotonia, e che bruci le calorie giuste, per perdere peso non è necessario rispettare una frequenza cardiaca precisa. Infine, bisogna darsi tempo perché raggiungere il peso forma e mantenerlo negli anni, significa fare i passi giusti senza stravolgere il corpo in una gara in velocità.

Fonte: Health me up.