Esce oggi il nuovo album di Mina dal titolo “Piccolino” che, a solo un anno di distanza da “Caramella” e a due da “Facile”, è riuscita a sfornare un lavoro di altissimo livello, di quelli che non si dimenticano. La tigre di Cremona sembra proprio non aver perso lo smalto di un tempo e, in questo ultimo lavoro, mostra a tutti che la sua voce continua ad essere forte e potente, di quella raffinatezza e pulizia ormai rare da ascoltare.

Nella copertina disegnata da Gianni Ronco, troviamo una Mina inaspettata, quasi un’aliena all’interno di un mondo musicale ormai forse troppo uguale a se stesso, dove non c’è spazio per la sperimentazione e la novità.

Galleria di immagini: Mina

Mina va controcorrente, non soltanto creando un disco fortemente eclettico e diverso dagli altri, ma anche interessato a mostrare la parte nascosta della musica d’autore, quella personificata da autori emergenti pressoché sconosciuti.

Così, accanto a nomi di spicco come quelli di Giorgio Faletti, Andrea Mingardi, Maurizio Fabrizio e Giuliano Sangiorgi, per la quale il leader dei Negramaro ha scritto due canzoni, “Brucio di te” ed “E così sia”, non mancheranno i nomi storici di Cassano e Cogliati con “Armoniche convergenze”, la firma del nipote Axel Pani che ha scritto per lei un brano in inglese a quattro mani con Mattia Gysi dal titolo “Fly Away” e, naturalmente, alcuni autori emergenti che giornalmente le inviano i loro scritti con la speranza, un giorno, di essere da lei interpretati.

Proprio il figlio di Mina, Massimiliano Pani, che da anni la segue artisticamente nella produzione dei suoi dischi, ha spiegato come quotidianamente arrivino alla madre tantissimi demo che l’artista ascolta con scrupolosa attenzione per poi scegliere quelli che a suo dire, sono i migliori da far ascoltare. Un lavoro lungo, meticoloso e certosino che alla fine si dimostra sempre la scelta giusta. Un’opera ben confezionata, di quella che in pochi sanno realizzare.

“Piccolino” sarà disponibile nei negozi e online in due formati, nella versione standard con 10 brani e in formato deluxe con 14 pezzi e un booklet di 28 pagine. Un possibile regalo di Natale da non perdere.

Fonte: Online news