Anche quando si parla di lavoro femminile è sempre richiesto un dress code piuttosto formale: certo non sono neppure ammessi colori troppo sgargianti, ma il rosso? Di solito viene associato a un look aggressivo, da sera, ma a quanto pare può essere l’ideale per rafforzare l’autostima quando si è al lavoro.

=> Scopri i colori migliori da indossare in ufficio

Un’indagine realizzata dalla British Heart Foundation in materia di look sul lavoro ha sancito che a breve il rosso potrebbe rimpiazzare il nero per più di un terzo delle donne, che con del rosso addosso si sente maggiormente a proprio agio. Una donna su quattro invece vorrebbe avere il cosaggio di vestire rosso sul posto di lavoro.

In pratica, l’abito scuro sembra non essere più il preferito della donna in carriera per far colpo lavorativamente parlando: e il rosso non viene utilizzato solo per gli abiti ma anche per gli accessori e il trucco, naturalmente dal punto di vista del rossetto. Pare anche che le donne inglesi non disdegnino anche minidress e minigonne sul posto di lavoro, così come pantaloncini e top minimali.

=>Scopri i lavori originali per giovani donne

A spiegare la scelta del rosso è la psicologa Gayle Brewer:

«Gli abiti e i colori che indossiamo hanno un vero impatto sul nostro modo di stentire e l’immagine che proiettiamo. Il colore rosso è associato al comfort ma anche al potere. Sembra che le donne indossimo i loro migliori abiti rossi per lasciare un segno sul lavoro.»

Fonte: Lady