Si dice che quando un uomo si alza per parlare la gente lo ascolta, mentre quando si alza una donna tutti la guardano. Sarà per questa fondamentale differenza che una donna in carriera sa di avere sempre gli occhi addosso e la cura dell’aspetto fisico diventa una mania. Forse è questo il motivo, scoperto in un recente studio, per cui l’unico gruppo sociale che ha perso peso in questi anni nel grassissimo occidente è quello delle donne in carriera. Più sei potente, meno pesi sulla bilancia.

Secondo Andrew Hill, professore di psicologia medica all’Università di Leeds, autore dello studio che ha coinvolto diverse università in Europa, Usa e Australia, le donne nelle alte sfere mostrano una prodigiosa capacità di perdere o mantenere peso, gestire il proprio aspetto, dai capelli ai tacchi delle scarpe. Una buona notizia, di per sé (la magrezza, quando non esagerata, è sintomo di salute fisica), visto che tra l’altro c’è una correlazione tra gli stipendi e la magrezza, anche se non è ben chiaro qual è la causa e quale l’effetto.

Resta il fatto che basta dare un’occhiata alle statistiche per strabuzzare gli occhi: in dieci anni, le donne obese in certe professioni (avvocati, medici, manager) sono scese di un punto percentuale, in controtendenza con tutti gli altri ambiti. Ma non si tratta, purtroppo, di una particolare consapevolezza salutista. È il frutto di un’imponente pressione sociale. Le donne sanno che i fattori estetici sono influenti nelle loro chance professionali più di quanto lo siano per i colleghi maschi e devono adeguarsi.

La dura selezione può già cominciare coi curriculum e prosegue in ufficio, nella carriera. In Texas hanno calcolato che un buon peso forma può garantire mediamente 230 mila dollari in più nel corso di una carriera per una donna. Ma questa pressione può portare a un paradossale peggioramento della propria salute, che i medici definiscono stressorexia, ovvero l’insorgere di disturbi alimentari.

Dover fare tutto e perfettamente sta distruggendo le donne in carriera. Il non poterlo fare, sta distruggendo quelle che vorrebbero essere come le stressanoressiche e finiscono per mangiare troppo e diventare bulimiche. Un vero caos dovuto alla divisione sociale del lavoro che si ostina a non considerare le specificità femminili (una su tutte: la responsabilità famigliare).

Questa carriera dello snellimento, per ovvie ragioni, non potrà continuare a lungo. Per curiosità, provate a guardare su Internet (ad esempio Forbes), l’elenco delle donne più potenti del mondo: non ne troverete una sovrappeso. E poi, fate lo stesso con gli uomini.

Fonte: Daily Mail