Per combattere i segni del tempo niente è più efficace di uno stile di vita sano, un corpo in forma ed esercizio fisico. Tuttavia anche il make-up può venirci in soccorso; alcuni semplici accorgimenti possono far sembrare più giovani all’istante, ma ancora più importante è evitare alcuni errori che possono portare ad un risultato opposto, come l’uso eccessivo di fard, fondotinta, rossetti oppure nuances non azzeccate: ecco alcune dritte per un trucco mirato e specifico.

Con l’avanzare dell’età, la pelle perde la propria luce naturale e proprio per questo importante la giusta idratazione; nel trucco, l’utilizzo di polveri può accentuare questa perdita di luminosità opacizzando eccessivamente l’epidermide con un risultato spento e poco piacevole. Meglio optare per fondotinta leggeri o creme colorate con texture poco pesanti: c’è il rischio infatti che un prodotto troppo corposo possa mettere in evidenza i segni d’espressione, prima depositandosi non uniformemente e poi creando antiestetici residui in corrispondenza delle rughe se il trucco non risultasse abbastanza resistente.

Galleria di immagini: Make-up antietà

Evitando le polveri si può ricorrere all’uso di blush in crema o fluidi, i quali donano un colorito sano senza appesantire il look; le tonalità rosate, inoltre, restituiscono un aspetto più giovane oltre a ravvivare l’incarnato. Per evitare l’effetto maschera, attenzione anche all’uso di illuminanti: meglio accantonare l’uso di ombretti shimmer su tutta la palpebra preferendo un’applicazione mirata soltanto su alcuni punti luce, come all’angolo interno dell’occhio o appena sotto l’arco sopraccigliare. Queste mosse apriranno lo sguardo che risulterà subito più sveglio e fresco.

Per far apparire gli occhi più grandi è possibile anche curare il finish delle ciglia, scegliendo mascara allunganti o incurvanti e preferendo i volumizzanti per una seconda passata; in caso di ciglia rade si può ricorrere alle ciglia finte, presenti sul mercato in un’infinità di tipologie, alcune delle quali con un effetto molto naturale. Per migliorare l’espressività dello sguardo può essere utilizzato anche un piegaciglia, ma facendo attenzione a non esercitare una pressione eccessiva: c’è infatti il rischio di danneggiare le ciglia spezzandole, per questo bisogna eseguire questo trattamento ogni volta con delicatezza.

Sempre per l’area degli occhi, quella che nel viso attira solitamente l’attenzione maggiore è il correttore, essenziale per ottenere immediatamente un aspetto più riposato mimetizzando borse e occhiaie. Il trucco è utilizzare prodotti dai toni corallo, arancio o pesca: il loro colore contrasta efficacemente occhiaie e piccole vene in risalto, che tendono a tonalità bluastre; ottimo è anche applicare un tocco di correttore anche sulla palpebra superiore per uniformare e ravvivare il contorno occhi. Come borse e occhiaie un altro segno dell’età sono spesso palpebre calanti o comunque meno toniche: portare lievemente verso l’esterno la linea di matita o eyeliner, disegnando una piccola coda, aiuta immediatamente ad aprire lo sguardo, specialmente se il prodotto è applicato sull’intera lunghezza dell’occhio.

Per il make-up della bocca, infine, è utile usare lipgloss rimpolpanti o a effetto volume che rendono le labbra più turgide; da evitare le tonalità scure che potrebbero far risultare le labbra più piccole, sottolineando le imperfezioni mentre è decisamente consigliabile scegliere tonalità chiare, curando bene l’idratazione per non evidenziare linee di disidratazione e piccole rughe, ricordandoci che è soprattutto la corretta alimentazione e la cura per l’intero organismo a far brillare la nostra bellezza.