La moda per molte persone è un must imprescindibile. Spesso però non si dice qualcosa di fondamentale: che i grossi marchi e i grandi stilisti, con il loro taglio e i tessuti, spesso rendono la figura della persona più attraente, riescono a valorizzare nascondendo i difettucci che un po’ tutte posseggono. Ma come ci si può orientare tra tagli e fantasia per apparire più magre? Ecco alcuni consigli per quella che è una vera e propria giungla.

Per comprendere come la moda possa far apparire al meglio ogni donna, bisogna partire dal proprio corpo. Se si ha una forma “a mela”, quindi con una vita larga e si è prosperose, si può contare su maglie attillate o stile corsetto che possano dare l’illusione di spalle strette e un tronco piccolo. Per slanciare la figura occorrono delle scollature a V molto profonde o magari optare per vestiti in stile impero, ma non se si ha un seno oltre la terza misura o oltre una coppa C. Pantaloni e gonne attillati ma non skinny completano questo look.

Se invece si ha una forma “a pera” quindi con spalle strette e fianchi larghi, niente paura: la moda corre sempre in aiuto. Intanto, per gonne e pantaloni si dovrebbero utilizzare dei colori scuri, in modo da riuscire ad apparire leggermente più magri. Poi via libera a bluse con profondi spacchi laterali o addirittura a caftani che coprono l’intera figura giocando un po’ intorno al corpo, come se si fosse troppo magre per quegli abiti. Da evitare come la peste la pelle e il jeans per i pantaloni.

Se si è fatte invece a clessidra, l’ideale è valorizzare il proprio vitino da vespa con gonne a sigaretta, evitando balze, pizzi, ruche e merletti ingombranti che potrebbero aggiungere troppi eccessi alla propria figura. Vanno bene anche maglie e giacche attillate, anche se spesso è un po’ difficile trovare le proprie preferite: chi è fatta in questo modo lo sa: a volte si deve prendere una taglia più grande per cappotti o giacche perché le spalle e il seno non corrispondono alla stessa misura, e si ricorre erroneamente al poncho.

Infine, se si è atletiche e già magre di base, si devono scegliere vestiti corti e attillati, per valorizzare appieno la figura, a meno che non si sia scheletriche e quindi si abbia il problema di apparire maggiormente formose. Per tutte l’ideale sono sempre i tacchi alti, che innalzano la linea della vita, per cui all’acquisto di un abito è sempre meglio recarsi in negozio portando le scarpe che saranno abbinate a esso.

Fonte: Realsimple.