Più produttivi sul lavoro? Si inizia al mattino

Lavoro
Per essere più produttivi sul lavoro bisogna partire bene la mattina

Nella ricerca della massima produttività sul lavoro è importante pensare a come iniziare bene sin dal mattino. Risulta fin troppo facile, infatti, lesinare sulla propria routine mattutina riducendosi a una colazione veloce, per poi tuffarsi immediatamente negli impegni della giornata.

Senza iniziare la mattinata correttamente si rischia di non raggiungere la piena efficienza sul lavoro o, peggio ancora, di rovinare il resto della giornata, portandola al fallimento. Se non si ha avuto la fortuna di trovare il lavoro giusto, inoltre, ci si sente schiacciati da doveri e obblighi. Il buongiorno si vede dal mattino anche in questo caso ed è un po’ come fare il pieno di benzina all’automobile: ciò le consente di fare molti chilometri in piena autonomia e sicurezza.

Partendo da questo presupposto, ci sono 5 modi per iniziare la giornata in modo molto produttivo.

Partiamo dalle regole sul sonno: la giornata inizia appena suona la sveglia, ma se vi succede di svegliarvi solo 4 ore dopo che siete andati a dormire, probabilmente vi risulterà molto difficile essere fruttuosi per il resto della giornata. Se il vostro sonno è di 8 ore, invece, tutto sarà più roseo. La mancanza di sonno ha dimostrato di ridurre drasticamente la produttività e la capacità di attenzione. Contribuiscono a tale risultato anche l’obesità e altri problemi di salute, e persino l’uso e abuso di alcool. Se avete difficoltà a prendere sonno provate a rilassarvi con una buona tisana e della musica apposita, come quella da meditazione. Aiuterà la vostra mente a liberarsi dai cattivi pensieri e a rilassarsi.

Come seconda indicazione suggeriamo di fare 20 minuti di attività fisica appena alzati: provate ad andare a correre. La corsa insegna a sentire la fatica e superarla, ciò significa apportare dei cambiamenti fisiologici che migliorano la vita, aiutano a non demordere nel perseguimento di un obiettivo e nel contempo migliorano la capacità di reazione alle difficoltà. Per non parlare del fatto che l’allenamento mattutino aiuta proprio a essere più vigili sul lavoro, e a dormire meglio.

Non c’è davvero molto da dire sulla colazione, tranne che la sua importanza è stata studiata e provata tanto quanto quella del sonno. Quindi non saltate mai il primo pasto, e fatelo in modo completo.

Come passo successivo è importante chiarire esattamente quali compiti sono produttivi. Non è sufficiente scrivere genericamente un elenco di attività ogni mattina, infatti è possibile lavorare duramente tutto il giorno e in realtà non realizzare nulla. Passate 10 minuti, dopo colazione, a pensare a quanto segue nell’ordine: quello che avete da fare oggi, quello che avete continuato a rimandare, quello che vi piacerebbe fare. Questa lista vi aiuterà a guardarvi indietro, a fine giornata, per stabilire quanto siete stati produttivi e quanto no, per fare meglio il giorno seguente. Con la meticolosità sarà più facile diventare insostituibilli e fare carriera.

Una volta completata la procedura della mattina, e chiariti i vostri obiettivi quotidiani, è il momento di entrare in modalità lavoro. Fate la doccia, vestitevi e fondamentalmente fate tutto ciò che dovete fare per essere pronti per il lavoro. L’obiettivo è quello di eliminare ogni tipo di distrazione e concentrarvi sul da farsi. Se lavorate da casa, invece che in un ufficio, dovrete imparare a distaccarvi ancora di più dalle distrazioni, facendo finta di essere in un altro luogo.

Fonte: Freelance Folder

Se vuoi aggiornamenti su Più produttivi sul lavoro? Si inizia al mattino inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Tag: Lavoro
  • Ribru70

    grazie x i vostri consigli averne sempre sulla posta sarebbe davvero grandiosooooo!!!!!!!!!

Oroscopo
  • Oroscopo Ariete
  • Oroscopo Toro
  • Oroscopo Gemelli
  • Oroscopo Cancro
  • Oroscopo Leone
  • Oroscopo Vergine
  • Oroscopo Bilancia
  • Oroscopo Scorpione
  • Oroscopo Sagittario
  • Oroscopo Capricorno
  • Oroscopo Acquario
  • Oroscopo Pesci