Le scarpe con il tacco possono essere tenute su per tutto il giorno? Sicuramente non è una situazione ottimale per la colonna vertebrale e ce ne sono alcuni paia che sono molto scomode, per cui si deve ricorrere a qualche escamotage. Negli ultimi anni uno di questi escamotage è palese: molti marchi hanno prodotto infatti scarpe da borsetta, le cosiddette pocket shoes.

=> Scopri le Yosi Samra

Le pocket shoes sono scarpe che possono essere ripiegate e poste in borse neppure troppo ingombranti e non fanno rimpiangere bellezza ed eleganza. Sì, perché queste scarpe comode sono fatte per chi non vuole rinunciare al proprio aspetto anche quando dita e talloni iniziano a far male, per cui non bisogna guardarle con pregiudizio, come si trattasse di pantofole, ma vere e proprie calzature moda, solitamente in colori neutri a mo’ di passepartout.

L’anno scorso fecero furori le Yosi Samra, ballerine ripiegabili in vernice da borsetta, che hanno un omologo molto più diffuso con le Dr. Scholl; entrambe sono molto resistenti, in vernice e presentano per lo più – anche se le eccezioni non mancano – colori neutri, come il bianco, il nero, l’argento, il dorato e il rosso. Sono comode, perché realizzate in materiale elasticizzato, posseggono anche una comoda custodia per poterle rimettere in borsa se ad esempio le si usa per andare in qualche posto e non per tornare.

Poi ci sono anche le Butterfly Twists, prodotte dall’omonimo brand londinese: stavolta non si tratta solo di ballerine, ma anche di stivali pieghevoli; in questo caso sono presenti anche molte tinte moda, come l’eco-pelle stampa pitone, disponibile nei toni del blu e del rosa, ma anche il pizzo romantico o rock disponibile nel contrasto del nero sul rosa cipria. Tra le proposte anche borchie dorate e denim. Le Butterfly Twists hanno anche un altro pregio, ossia il cuscino in lattice che isolano il tallone dal freddo e lo sostengono morbidamente.

Se si vuole essere infine chic a tutti i costi, sono consigliatissime le bagglerine della Natkin Paris, realizzate artigianalmente, che presentano una suola in cuoio con bordino in gomma. Anche queste sono dotate di sacchetto da borsa: il nome, infatti mescola la parola bag, ossia vorsa, e ballerine.

Fonte: Il Messaggero