Poltergeist” avrà un remake e anche se non si sa chi sarà il regista, il produttore sarà Sam Raimi. Impegnato con la postproduzione di “Oz, il grande e potente”, Raimi ha una certa dimestichezza con il genere horror, dato che nel 1981, esattamente un anno prima di “Poltergeist”, uscì nelle sale con uno dei suoi capolavori, “La casa”.

Poltergeist” è una storia di presenze delle quali rimane vittima una famiglia, causate dal fatto che la casa in cui vivono è stata edificata su un antico cimitero indiano. Il televisore in questo film è quanto meno terrorizzante: è attraverso questo mezzo che le presenze demoniache si palesano, gettando la famiglia dapprima nell’euforia della scoperta, poi nel terrore.

Galleria di immagini: Poltergeist

All’epoca “Poltergeist” fu diretto da Tobe Hooper, mentre il remake si è detto che potrebbe vedere la regia di Vadim Perelman, ma non c’è nulla di certo.

Quel che è certo è la presenza di Sam Raimi alla produzione, un personaggio che non solo ha esperienza di horror storici, ma anche di remake di grande presa, proprio nel ruolo di produttore. Il film uscirà nelle sale nel 2013.

Raimi infatti rilanciò in una versione USA il J-horror “Ju-on”, con il titolo di “The grudge” e la presenza di Sarah Michelle Gellar. E su Poltergeist non pesa neppure lo spettro della maledizione che colpì il cast del primo film, alcuni dei cui componenti morirono in circostanze misteriose. Furono infatti realizzati due sequel e una serie televisiva, senza che nulla di misterioso accadesse nuovamente anche nella realtà.

Fonte: Comingsoon.