Barbara D’Urso è andata in onda ieri a Pomeriggio Cinque nonostante un febbrone da cavallo. La conduttrice ha affermato più volte di avere febbre a 39 gradi e forse a questo malessere è possibile imputare una gaffe che ha coinvolto dei telespettatori, o meglio teleascoltatori non vedenti.

=> Scopri le polemiche contro Barbara D’Urso

Galleria di immagini: Barbara D'Urso

È proprio su questo argomento che si è consumata la gaffe. Barbara D’Urso, alla fine di Pomeriggio Cinque, ha infatti esclamato:

«Saluto gli amici dell’istituto per ciechi di Milano, che mi stanno guardando.»

Sicuramente “guardare” nella lingua italiana ha un significato diverso da “vedere”, perché non implica un gesto meccanico ma una volontarietà dell’azione. Tuttavia, difficilmente dei non vedenti potrebbero avere la volontà di guardare qualcosa che non possono ammirare, da qui sono nati gli sfottò alla D’Urso, soprattutto sui social network. Niente di male in realtà, dato che la conduttrice partenopea, con grande ironia, ha rincarato su Twitter:

«E a proposito del mio saluto oggi a Pomeriggio 5: i non vedenti guardano la televisione. E non vanno discriminati.»

=> Scopri il gossip di Barbara D’Urso

Però forse era meglio fermarsi lì con l’autoironia, perché sfoderando un possibile termine politicamente scorretto, la D’Urso ha poi twittato ancora:

«Dunque saluto gli amici dell’istituto cechi Milano che mi stanno guardando.»

Non si sa quanti oriundi della Repubblica Ceca ci siano in quest’istituto, ma sicuramente questo tweet peserà sulla considerazione generale che si ha di molti VIP italiani su Twitter. Proprio nei giorni scorsi sul sito de Il Giornale è comparso un pezzo che raccontava alcuni dei più buffi errori ortografici rinvenuti sul social network: tanto di cappello all’autoironia della D’Urso, ma è sempre consigliabile rileggersi prima di mandare in pubblicazione qualunque cosa.

Fonte: TVblog.