I pomodori di riso sono un piatto classico della cucina italiana ideali da preparare nel periodo estivo. Facili da realizzare, anche con largo anticipo, possono essere consumati sia caldi sia freddi e sono perfetti da servire durante un pranzo formale in famiglia. Si possono cucinare diverse varianti dei pomodori di riso, da quella vegetariana a quella con la carne passando per ricette più particolari che prevedono l’uso di ingredienti come il tofu.

Di seguito tre idee di ricette per i cucinare i vostri pomodori di riso in modo semplice e genuino oltre che gustoso in modo da soddisfare il palato dei commensali.

Pomodori di riso e formaggio

pomodori di riso e formaggioLavate 6 pomodori ramati, tagliate la calotta superiore e scavate via la polpa. Frullatela e cuocetela per una decina di minuti in un tegame con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, uno spicchio d’aglio e qualche fogliolina di basilico; aggiustate di sale. Lessate 200 g di riso arborio, scolatelo e conditelo con il sugo di pomodoro insieme a 100 g di pecorino grattugiato. Riempite i pomodori con il riso e inserite nel centro di ognuno un cubetto di provola affumicata. Coprite con le calotte e posizionate i pomodori in una teglia da forno. Irrorate con un filo d’olio extravergine di oliva e infornate a 180 °C per 40 minuti. Servite caldi o tiepidi.

Pomodori ripieni di riso e carne

pomodori di riso e carneLavate 8 pomodori maturi. Tagliate la parte superiore e svuotateli con l’aiuto di un cucchiaio. Unite in una ciotola capiente la polpa, 200 g di carne macinata di manzo, 50 g di riso vialone nano, un trito di erbe aromatiche, sale e pepe. Mescolate bene gli ingredienti tra loro e riempite i pomodori. Spolverizzate la superficie con abbonante parmigiano grattugiato. Poneteli in una teglia, versate un filo di olio extravergine di oliva e infornateli a 180 °C per 50 minuti.

Pomodori di riso al pesto

pomodori di riso al pestoPulite 6 pomodori cuore di bue. Tagliate la calotta e scavate la polpa interna che terrete da parte. Salate leggermente l’interno e capovolgete le verdure. In una ciotola unite la polpa dei pomodori, 200 g di riso e due cucchiai abbondanti di pesto pronto. Aggiustate di sale e mescolate bene. Ponete una notte in frigo in modo che i sapori si amalghimino bene tra loro quindi riempite i pomodori con il ripieno di riso. Spolverizzateli con del pecorino grattugiato, versate un filo d’olio e infornateli per un’ora a 180 °C. Aggiungete eventualmente poca acqua durante la cottura per non far asciugare troppo il fondo. Per arricchire il piatto aggiungete anche un paio di patate tagliate a spicchi nella teglia prima di infornarla. Servite caldi o freddi.