Una vera e propria rivoluzione sta per investire il mercato mondiale dell’automobile. La Porsche infatti ha già annunciato l’introduzione in tempi brevi di uno dei suoi modelli di punta in versione diesel.

È la prima volta che la casa di Stoccarda si rivolge a questo tipo di motorizzazione, ma la scelta è ponderata e risponde alle esigenze di un mercato in cui i costi del carburante incidono sempre più sulle tasche dei consumatori e gli stati nazionali sembrano privilegiare tali motorizzazioni.

Dunque nascerà la prossima Porsche Cayenne Diesel che, a detta dei produttori, sarà commercializzata già dal prossimo febbraio. Chiunque si meravigli della celerità legata all’immissione sul mercato di questa automobile non deve dimenticare la partecipazione di Porsche al gruppo Volkswagen, una delle case più all’avanguardia nella produzione di motori alimentati a gasolio.

Infatti il motore che equipaggerà la nuova Porsche sarà il tremila turbodiesel V6 Audi (anch’essa del gruppo Volkswagen), capace di erogare una potenza di 240 cv e accreditato di un consumo di 9,3 litri di carburante per una percorrenza di 100 km.

Sostengono i vertici Porsche in un comunicato ufficiale:

la risposta spontanea e la spiccata briosità del moderno gruppo motore consentono alla Cayenne di essere impiegata, a buon diritto, come fuoristrada sportivo. Inoltre, la possente coppia massima di 550 Nm garantisce dinamica sportiva e controllo elevato, che offrono il tipico piacere di guida Porsche.

L’utilizzo di questo tipo di motorizzazione metterebbe poi la Porsche Cayenne in diretta concorrenza con gli altrettanto blasonati SUV tedeschi che già da tempo basavano la vendita di questi modelli sulle versioni a gasolio.

In vendita dunque da febbraio 2009 ad un prezzo di 58.098 euro.