Se siete sposati o fidanzati da parecchi anni e volete sperimentare qualcosa di nuovo sotto le lenzuola, ecco l’articolo che fa al caso vostro: le migliori posizioni dell’amore. Il sesso è un aspetto fondamentale in ogni relazione e trovare qualcosa di originale può aiutare il rapporto stesso e può legare ulteriormente i due partner. Il sesso, inoltre, ha anche un altro vantaggio: vi aiuta a restare in forma.

L’APE

Lui seduto sul letto con le gambe in avanti. Lei si posiziona sopra a cavalcioni e dandogli le spalle. In questo modo la donna sarà libera di muoversi verticalmente in totale libertà appoggiandosi sulle mani e sulle gambe; l’uomo accompagna il suo movimento sollevandola dai glutei e dalle cosce. In questa posizione la donna riesce a controllare meglio la profondità della penetrazione e sia le parti anteriori della vagina che il punto G vengono stimolati maggiormente.

LA FARFALLA

Lei è seduta su di lui e si inclina all’indietro portando le sue gambe in avanti mentre lui si appoggia sulle braccia. Entrambi devono muovere il proprio bacino in un movimento circolare, l’uno girando nel senso contrario dell’altro. Lei può anche utilizzare le sue gambe per iniziare un “va e vieni” lungo il pene del partner. SI tratta di una posizione molto originale: lo spazio tra i 2 partner permette di guardarsi; bisogna essere atletici per compierla e le mani non sono disponibili.

LA BILANCIA

Lui è seduto su una sedia o sul bordo del letto, lei gli dà le spalle e gli si siede sulle cosce. Una volta avvenuta la penetrazione, la donna potrà inclinarsi in avanti per trovare una posizione di equilibrio e bilanciarsi lungo il pene. Per stabilire la posizione, lei si appoggerà sulle ginocchia di lui, che la sorreggerà a sua volta toccandole il seno. La posizione della bilancia permette una penetrazione molto profonda ed un’altrettanta ampiezza di movimento. In aggiunta, l’uomo può accarezzarle i seni ed il clitoride per condurla più velocemente all’orgasmo.

L’INCUDINE

Sdraiata sulla schiena, lei appoggia i piedi sulle spalle del partner. Tale posizione favorisce una penetrazione più profonda e procura alla donna delle sensazioni molto forti, in particolar modo se l’uomo eiacula in questa posizione. Evitate di praticarla subito dopo i preliminari perché la vagina rischierebbe di non essere sufficientemente lubrificata; la donna deve essere abbastanza agile per poterla praticare.

A TESTA IN GIU’

Lei si sdraia supina e scivola giù dal fondo del letto, facendo cadere oltre il bordo sia la testa che le spalle. Lui si posiziona sopra di lei, appoggiandosi al bordo del materasso. Consigliamo di provare su un letto basso, con un paio di cuscini spessi appoggiati sul pavimento, dove lei potrà appoggiare la testa. Lei dovrebbe tenere la zona lombare sul materasso, permettendo a lui di avere abbastanza spazio per muoversi.

POSIZIONE DELLA TIGRE

Lei poggia la testa in basso, inarcando la schiena, sollevando la parte centrale del corpo fino a toccare il partner ed allargando le gambe per garantire una profonda penetrazione. Il contatto dei genitali dà più soddisfazione alla donna in quanto il clitoride è completamente esposto allo strofinamento da parte del partner. L’osso pelvico dell’uomo è direttamente a contatto con la vulva, favorendo la stimolazione del clitoride.

photo credit: Lies Thru a Lens ? via photopin cc