Un 2018 di sfide, e anche di qualche sorpresa dal punto di vista relazionale, quello in arrivo per l’Acquario in ogni ambito di vita. Il transito di Saturno in Capricorno impone una maggiore razionalità nella gestione dei problemi quotidiani, imponendo anche più attenzione nell’interazione con gli altri. Giove, nel frattempo, fino all’autunno potrebbe non garantire un’eccessiva fortuna, ma la primavera porterà qualche strategia vincente sul fronte lavorativo. Quali sono, di conseguenza, le prospettive delle stelle per i prossimi 12 mesi?

Amore: un 2018 forse stanco, ma non eccessivamente preoccupante, quelli in arrivo per l’Acquario in ambito amoroso. Gennaio si apre con qualche rallentamento, con dei partner litigiosi e poco inclini a sopportarsi a vicenda. La primavera, però, permette di approfittare del ritorno di un grande romanticismo, prima con Venere nel segno e, poi, con lo stesso pianeta in Ariete tra marzo e aprile. La seconda metà dell’anno è invece più rallentata sul fronte delle emozioni, ma senza preoccupazioni di grande sorta. Poco intrigante è invece la vita dei single, soprattutto fra coloro che fossero alla ricerca di facili divertimenti: Marte offre la possibilità di sperimentare nel mese di gennaio, con il suo transito in Sagittario. Dalla primavera, tuttavia, potrebbe rendere molto più complessi gli incontri, nonché porre dei paletti al proprio erotismo. Verso la fine dell’anno, però, vi potrebbe essere un ritorno in grande stile della passione. Di medio livello i rapporti con i parenti e con gli amici, con un Saturno in Capricorno che impone grande attenzione sul fronte delle relazioni: bisognerà sempre agire con grande razionalità, soprattutto identificando i falsi confidenti che occupano le proprie giornate, liberandosi di molte zavorre dal punto di vista emozionale.

Lavoro: 12 mesi non particolarmente avvincenti, ma nemmeno esageratamente preoccupanti, quelli in arrivo per l’Acquario in ambito professionale. Venere richiede qualche attenzione in più a inizio anno, quando potrebbe limitare le interazioni con i colleghi e con i superiori. In primavera, però, lo stesso pianeta permette di impostare le basi per nuovi rapporti lavorativi, grazie anche alla buona comunicazione offerta da Mercurio. Marte, nel frattempo, richiede di investire sul proprio futuro lavorativo nel mese di gennaio, quando sarà molto facile superare in modo brillante dei colloqui. La parte centrale del 2018, invece, si potrebbe rivelare più noiosa da questo punto di vista. Le finanze rimangono abbastanza ridotte, con un Giove in Scorpione che richiede fino all’autunno maggiore attenzione nella gestione delle proprie spese.

Salute: energie di medio livello per tutto il corso dell’anno, determinate soprattutto dai transiti in Scorpione e Capricorno. Marte permette di iniziare l’anno con grande grinta, anche con un buon rafforzamento del fisico. La parte centrale del 2018, però, potrebbe rappresentare un intoppo sulla gestione dello stress. Venere, nel frattempo, suggerisce di approfittare della primavera per un cambio di estetica, mentre Mercurio assicura delle vacanze estive dedicate alla socialità.