Anni di lotta per l’indipendenza femminile, per contrastare l’idea maschilista di corpo come mero oggetto sessuale, per affermare che anche le donne hanno un cervello e poi arriva Rihanna e manda tutto all’aria con un battito di sedere.

Da circa 24 ore, infatti, è online il suo video Pour It Up, dove la cantante barbadiana si applica in un favoloso twerking da far invidia a Miley Cyrus, ormai esperta nel ballo del momento, praticato non tanto in Italia quanto nel resto del mondo. Le due cantanti, infatti, sembrano ormai sfidarsi a colpi di twerk e volgarità e, in quanto a quest’ultima, probabilmente Rihanna ha vinto!

Tutto ciò che si vede nell’ultimo video infatti, è stile pari a zero, tanti dollari, qualche posa cafona, deprimente per il genere femminile, probabilmente più apprezzata da quello maschile: ingredienti per una clip che non dice assolutamente nulla a parte mettere in primo piano due chiappe più o meno sode ricoperte di qualche pietra sberluccicosa. Se il suo intento era quello di provocare, sicuramente ha raggiunto il suo obiettivo, anche se non si è ben capito quale sia il senso della suddetta banalissima provocazione.