Per chi ancora pensa che lo yoga sia soltanto una questione di meditazione e lenti esercizi monotoni, arriva la risposta più dinamica di una disciplina molto variegata: Power Yoga, che dà ritmo e velocità alle classiche posizione yoga.

Secondo Mickey Mehta, esperto olistico, il Power Yoga è praticamente l’equivalente di una seduta di aerobica, grazie al ritmo veloce e ai movimenti rapidi con cui vengono svolte le posizione yoga classiche in continuazione e senza interruzioni. Se praticata con regolarità lo yoga tradizionale fa acquisire stabilità maggiore equilibrio, corregge la postura del corpo e tonifica.

Galleria di immagini: Power Yoga

Soprattutto in questo caso, l’accento è proprio sul tono muscolare, ma non solo. Grazie al ritmo con cui si svolge il Power Yoga, si bruciano molte più calorie dello yoga classico. In un’ora di esercizi si arriva a bruciare 200 Kcal, non come le 300 di un’ora di jogging, le 350 di nuoto o le 400 dell’aerobica ma considerando che si tratta pur sempre di yoga, questa particolare disciplina si piazza piuttosto bene.

Senza contare che con questi esercizi non vengono esageratamente sforzate le articolazioni né la muscolatura, e si adatta meglio perciò a persone più adulte o anche a chi semplicemente trova troppo faticoso sia correre che fare sessanta minuti di aerobica. Oltre al fatto che si tratta sempre di un’attività che agisce anche a livelli mentali, aumentando la capacità di concentrazione.

Ogni posizione infatti richiede uno sforzo di focalizzazione sulla respirazione, sulla postura e la coscienza stessa del proprio corpo, migliorando notevolmente la concentrazione anche al di là di sessanta minuti di esercizi, pratiche non incluse negli altri sport come l’aerobica.

Il Power Yoga inoltre riattiva la circolazione sanguigna, migliora il sistema immunitario e come tutto lo yoga nel suo complesso riduce lo stress e la tensione muscolare, oltre a favorire l’eliminazione delle tossine grazie al sudore, in una disciplina tosta ma che non provoca l’aumento della massa muscolare, bensì aiuta a ritrovare l’equilibrio psicofisico.

Perciò se l’obiettivo è esclusivamente quello di perdere peso nel minor tempo possibile, probabilmente è meglio un qualsiasi sport che bruci il massimo di calorie in breve tempo, ma se si cerca qualcosa che alla perdita di peso aggiunga le proprietà benefiche dello yoga, quindi concentrazione, antidoto allo stress e maggiore bilanciamento posturale, allora Power Yoga è decisamente la risposta adatta, anche perché si trova proprio nella via di mezzo tra yoga e fitness.