Il 2011 è stato per Prada un anno da record: la famosa casa di moda ha chiuso con un utile netto di ben 431,9 milioni di euro.

Per la maison di lusso, quotata in borsa, è un bilancio da record che vede un aumento del 72,2% annuo e performance in salita per i mercati di Italia, Europa, Cina, Giappone, Nord America e Far East.

Patrizio Bertelli, amministratore delegato di Prada, ha dichiarato che l’esercizio è stato il migliore di sempre per la società e che, focalizzandosi sullo sviluppo della rete retail e perseguendo una vincente strategia, sono riusciti a cogliere le migliori opportunità dei mercati in via di sviluppo come quello asiatico.

Fortunatamente è ben diversa la posizione finanziaria che si attesta a 15,8 milioni di euro rispetto a un anno fa quando Prada era in passivo di 409 milioni di euro.

Bertelli ha aggiunto che la coerenza e l’impegno della società rappresentano una solida base per un’ulteriore crescita futura, facendo leva sulla qualità, l’innovazione e la tradizione che da sempre contraddistinguono la maison Prada.