Se volete godervi le grandi abbuffate delle feste natalizie senza sensi di colpa, potete preparare dei piatti leggeri, più sani ma molto gustosi e saporiti e dal potere disintossicante: fresche insalate, primi piatti delicati e secondi principalmente a base di pesce possono essere protagonisti sulle tavole del pranzo della Vigilia di Natale.

Al classico dolce ipercalorico, però, per questo pasto preferite frutta fresca come arance, kiwi e ananas, frutta secca o sorbetti leggeri e non alcolici. Ecco le ricette per il pranzo della Vigilia di Natale.

Insalata di finocchi, mele e arance

insalata finocchipPulite e affettate finemente 2 finocchi, sbucciate al vivo una grossa arancia e ricavatene dei filetti, tagliate una mela verde con la buccia in modo molto sottile, mettete il tutto in una insalatiera con 1 manciata di noci tritate grossolanamente e condite con una vinaigrette realizzata con olio extravergine di oliva, aceto balsamico, sale e 1 abbondante macinata di pepe. Mescolate bene e servite.

Zuppa di carote e zenzero

caroteLavate e pulite un chilo di carote tagliatele a piccoli pezzi. In una pentola dai bordi alti riscaldate alcuni cucchiai di olio extravergine di oliva con uno spicchio d’aglio e 1 cm di radice di zenzero fresca. Dopo 2 minuti aggiungete le carote e fate insaporire, salate e coprite a filo con del brodo vegetale, portate a bollore e mettete il coperchio, fate cuocere la verdure per circa 30 minuti. Passato il tempo aggiungete del prezzemolo tritato e frullate la zuppa con un mixer ad immersione fino ad ottenere una crema liscia e omogenea. In un padellino tostate 1 manciata di pinoli e servite la vellutata con un giro d’olio extravergine di oliva a crudo e i pinoli tostati.

Quinoa con ceci e melograno

quinoaIn una pentola fate tostare con poco olio extravergine di oliva 250 g di quinoa gialla, quando i chicchi inizieranno a scoppiettare aggiungete il doppio del peso di acqua, salate e cuocete per circa 15-20 minuti aggiungendo eventualmente del liquido se necessario. In una insalatiera unite 400 g di ceci lessati in precedenza e fatti raffreddare e i chicchi di un grosso melograno maturo. Unite la quinoa cotta e scolata e condite con olio extravergine di oliva, sale, pepe e il succo di un lime. Tenete al fresco fino al momento di servire.

Salmone grigliato con verdure

salmoneLessate in abbonante acqua salata 600 g di patate novelle sbucciate, scolatele e tenetele al caldo. Tagliate a metà 250 g di pomodorini ciliegina e affettate con una mandolina due zucchine sode per la lunghezza. Cuocete su una piastra rovente 4 tranci di salmone rigirandoli spesso e spennellandoli con olio extravergine d’oliva. Quando saranno cotti aggiustateli di sale e conditeli con il succo di 1 limone e serviteli in piatti individuali accompagnati dalle patate e dalle altre verdure.