Quasi la metà degli italiani sceglie di portare in spiaggia il “pranzo al sacco”, sia per risparmiare che per garantirsi cibo genuino e di qualità. E’ quanto emerge all’Assemblea Coldiretti dall’indagine Coldiretti/Ixe’ sulle Vacanze Made in Italy nel piatto, che ha tracciato la classifica dei menù gli italiani preferiscono portare sotto l’ombrellone in questa estate 2014.

In testa c’è la classica macedonia, scelta da quasi 1 italiano su 3, subito seguita dall’insalata di riso. Sul podio sale anche la caprese che è un must per il 20% dei vacanzieri.

In generale vengono prediletti tutti i piatti ricchi di frutta e verdura fresca,  particolarmente importanti per combattere il caldo estivo poiché nutrono, dissetano, reintegrano i sali minerali persi con il sudore, riforniscono di vitamine, mantengono in efficienza l’apparato intestinale con il loro apporto di fibre e si oppongono all’azione dei radicali liberi prodotti nell’organismo dall’esposizione al sole.

La svolta salutistica in riva al mare è favorita da numerose iniziative tese ad incentivare il consumo di prodotti locali e di qualità. In Salento è addirittura nato il primo agri-beach italiano con un vero e proprio orto in riva al mare dove gli ortaggi appena raccolti, vengono utilizzati per gli agriaperitivi, ma anche per piatti a km0 .

photo credit: Susannah van der Zaag via photopin cc