C’è chi ama programmare le cose con la cura e la calma necessarie, e c’è chi a volte viene preso alla sprovvista e per non incorrere in una figuraccia deve arrangiarsi con i mezzi a sua disposizione. E di sicuro può capitare a tutti di avere improvvisi e numerosi invitati a pranzo, un budget limitato e nessuna voglia di riscuotere malcontenti.

Se ad esempio vi dovesse capitare di dover preparare un pranzo per 8 persone e avete solo 2 orette di tempo e circa 20 euro, non disperate: innanzitutto date sfogo alla vostra fantasia e se avete già qualche idea mettetela in pratica, altrimenti potete seguire qualche consiglio per non perdere tempo.

Galleria di immagini: Pranzo per gli amici

Recatevi subito al supermercato più vicino a casa vostra e acquistate le seguenti cose:

  • 1 kg di penne rigate;
  • 2 buste di panna da cucina;
  • 1 confezione di tonno sottolio con 4 barattolini;
  • qualche rametto di finocchio selvatico;
  • cipolla e 1 barattolo di pelato se non li avete già in casa;
  • vino bianco da tavola (sia per il condimento che per i commensali);
  • 350 gr di olive bianche o nere;
  • 10/15 bocconcini di pane bianco o di rimacino;
  • 200 gr di formaggio a vostra scelta;
  • salamino da affettare;
  • pomodorini;
  • formaggio da spalmare tipo Philadelphia;
  • frutta per una macedonia.

Preparare il condimento per la pasta è molto semplice: si fa soffriggere la cipolla in una padella con un po’ di olio e poi si uniscono tonno, finocchio pulito lavato e tagliato, mezzo barattolo di pelato per dare un tocco di colore, sale e pepe quanto basta, e lasciate cuocere per 5 minuti; aggiungere una spruzzata di vino bianco e una volta evaporato aggiungere la panna, lasciare sul fuoco per non più di 2 minuti, spegnere e coprire.

Una volta preparato il condimento per la pasta potete tranquillamente preparare una macedonia e qualche portata di antipasti con il formaggio, il salame e le olive che avete preso. Lavate e tagliate a meta i pomodorini e mettete sulla parte tagliata il formaggio da spalmare, disponete il tutto su un piatto e questo sarà un’altra portata di antipasto da accompagnare con il pane. Nel frattempo, non dimenticate di mettere sul fuoco la pentola con l’acqua per la pasta da portare a ebollizione.

Ovviamente se il tempo a vostra disposizione dovesse essere maggiore potete sbizzarrirvi preparando altre pietanze che magari richiedono un tempo di preparazione e di cottura maggiori, come ad esempio verdure grigliate, o al posto del primo potete preparare un’insalata di riso o un cous cous con le verdure.