Enrico Coveri, con il suo stile e il suo modo innovativo di fare moda, è stato uno degli stilisti che maggiormente hanno contribuito a far conoscere la moda italiana al di fuori dei confini nazionali.

Allo stilista toscano, scomparso troppo prematuramente, è dedicata la mostra Covery Story. Da Prato al Made in Italy, organizzata dalla Camera di Commercio di Prato, sua città natale.

Soli 38 anni di vita eppure Enrico Coveri è riuscito a dare un grande contributo personale e artistico al rinnovamento della moda italiana, portando alla ribalta i colori e le paillettes. Il suo esordio, all’età di 25 anni, fu subito un grande successo che purtroppo lo stilista non poté godere fino in fondo, a causa della sua morte prematura nel 1990.

Non per questo, però, il suo nome non è riuscito a ritagliarsi un posto di tutto rispetto nel grande mondo della moda, e la sua grandezza è celebrata dalla mostra Covery Story. Da Prato al Made in Italy, in programma dal 24 ottobre al 18 gennaio 2013, nello scenario dell’Auditorium della nuova sede della Camera di Commercio di Prato.

Un lungo percorso espositivo in cui sarà rivissuta la vita e la carriera dello stilista attraverso le foto che lo ritraggono con i testimonial delle sue collezioni, le immagini delle campagne pubblicitarie e le opere d’arte di cui era un appassionato collezionista.