Una camicia da notte sexy, un competo intimo mozzafiato e un bicchiere di champagne per rilassarsi. Questi dovrebbero essere gli ingredienti perfetti per una prima notte di nozze da sogno, se non fosse che spesso si aggiungono anche stanchezza e mancanza totale di desiderio sessuale.

Ebbene si, sembra che una donna su tre arriva alla fatidica prima notte con il neo marito praticamente al culmine della stanchezza, dopo una giornata tutt’altro che facile. Il risultato è che moltissime sposine rinunciano al sesso mandando in bianco l’uomo.

Galleria di immagini: Matrimonio

Niente sesso subito dopo le nozze. Questa affermazione appartiene alle 1270 protagoniste di un sondaggio promosso dalla rivista francese Flair, che ha indagato sulle abitudini delle coppie appena unite in matrimonio. La stanchezza prevale sulla voglia di stare accanto all’uomo che si ama, almeno per la notte delle nozze.

Questa mancanza di desiderio, seppure limitata a una sola occasione, riguarda solo le esponenti del sesso femminile, mentre per gli uomini il discorso è ben diverso. Il motivo? È molto semplice, basta pensare che la quasi totalità degli impegni che precedono il giorno del si gravano sulle spalle della donna, che quindi arriva a fine giornata praticamente esausta.

L’82% delle spose ha dichiarato di non aver condiviso la progettazione delle nozze con il partner, un impegno che nella maggior parte dei casi dura circa nove mesi, così come una gravidanza.

Tra partecipazioni, bomboniere, scelta e prove dell’abito da sposa, organizzazione del viaggio di nozze e varie ed eventuali, moltissime donne non riescono a godere dei momenti più belli e romantici del giorno del matrimonio, che spesso si ricorda a malapena.

Sarà per questo che hanno inventato l’album fotografico?