Se al primo appuntamento volete davvero capire le potenzialità di una relazione, o al contrario di un disastro, potreste andarci nude; sempre che anche lui si presenti così, come mamma lo ha fatto. Bizzarro? Sicuramente, anzi per molti anche inaccettabile e vergognoso, eppure qualcuno ha pensato di trasformare una fantasia del genere in un programma televisivo.

Dating naked” è infatti un reality americano dove uomini e donne si incontrano per la prima volta senza filtri di alcun genere, sempre che la stoffa possa essere considerata tale. Pare che le situazioni che si vengono a creare siano esilaranti da una parte, ma in qualche modo sociologicamente e psicologicamente “educative” dall’altra.

Esattamente come in un esperimento sociale, i malcapitati infatti dimostrano al pubblico che incontrarsi per la prima volta senza vestiti addosso acceleri la comprensione reciproca. I motivi sarebbero diversi: intanto sarebbe il linguaggio non verbale a prevaricare e quindi a semplificare certi messaggi altrimenti nascosti dentro ai pantaloni, e non solo; in secondo luogo la nudità chiarifica che, se un appuntamento va storto, non dipende dal vestito che si è scelto di indossare nè tantomeno da come ci si spoglia.

Infine essere nudi implica una certa dose di sincerità: niente trucchi (in senso lato), niente inganni, solo la “nuda” (appunto) e cruda realtà; pregi e difetti fisici in bella mostra, ma in qualche modo non solo estetici; come si fa infatti a rimanere nudi davanti ad una persona sconosciuta, anch’essa nuda, “vestendo” contemporaneamente una maschera caratteriale, psicologica o morale?!? Questione facile per i menefreghisti e i bugiardi cronici? Forse sì; o forse no se ci si ritrova al contempo davanti a telecamere e spettatori.

Dunque davvero il consiglio è quello di organizzare il primo appuntamento in una spiaggia di nudisti, oppure ci limitiamo a raccogliere le ipotesi di quello che ho definito un interessante esperimento sociale? Ai posteri l’ardua sentenza; perchè non escludo che in un prossimo futuro non possano nascere vere e proprie tendenze, nonchè luoghi appositi per incontri di questo genere. A quel punto diremo addio alla difficile scelta del vestito da indossare, per lasciar posto ad un training autogeno capace di scacciare pudore, vergogna e magari anche bassa autostima. Perchè di sicuro per un primo appuntamento nudi, ci vuole quanto meno coraggio!

photo credit: tanitta via photopin cc