Un tempo significava suscitare scalpore. Oggi è diventata la norma. Sto parlando del dating online, come lo chiamano inglesi e americani; incontri online, se vogliamo dirla con un po’ di pizza e mandolino. La sostanza però non cambia: l’amore si può trovare un giorno per caso sull’autobus, o sul posto di lavoro, o in casa del vicino, ma non è infrequente nè tantomeno più così sorprendente che da una chat si passi ad un anello nuziale.

E nonostante i modi per incontrarsi siano cambiati o comunque più numerosi rispetto a 10 anni fa, alcune cose rimangono sempre uguali: una volta stabilito il contatto umano oltre lo schermo infatti, inizia una sorta di terno al lotto. Mi sono trovata bene? Voglio rivederlo? E soprattutto, lui mi vorrà ancora? Oppure spero di non incontrarlo mai più? E’ solo una potenziale avventura? E’ qualcosa di più? Bla, bla, bla, l’elenco potrebbe continuare all’infinito.

I dubbi non sorgono soltanto quando le cose vanno così e così, ma anche quando il primo appuntamento è andato alla grande. Soltanto che, soprattutto per quanto riguarda noi donne (che magari facciamo colpo grazie a qualità inaspettate) , le paranoie prendono il sopravvento su qualunque traccia positiva. Forse perchè nella maggior parte dei casi gli incontri si rivelano pressochè disastrosi?!? Eppure qualche percentuale di successo è plausibile; e potrebbe capitare anche a voi.

Allora ecco un piccolo vademecum per confermare la buona riuscita del vostro nuovo primo appuntamento e per capire quando veramente sia il caso di prevederne un secondo:

  1. Dopo che vi siete salutati, vi rimane una gran voglia di saltargli addosso e rimpiangete di non averlo baciato (decisione presa per fare l’inutile figura delle brave ragazze oppure perchè l’occasione vi ha colte impreparate)? Siete sulla buona strada
  2. Un senso di autenticità vi pervade? Vi sentite come se non aveste fatto altro che essere voi stesse tutta la sera? Ottimo segno.
  3. Avete voglia di scoprire qualcosa di più su di lui? Significa che è stato abbastanza intrigante da mostrarvi se stesso, lasciandovi al contempo il piacere di capire qualcos’altro al prossimo appuntamento.
  4. Girate continuamente il film dei momenti passati insieme (nella vostra testa)? Non fate che pensare e ripensare alla serata, ricordando anche i dettagli? Tratto tipicamente femminile, ma inconfondibile: significa che il primo incontro è andato alla grande.
  5. Pensate che il vostro ex, che fino al giorno prima tormentava i vostri ricordi, sia ormai acqua passata? Significa che l’energia del vostro nuovo incontro vi sta permettendo di vivere soltanto il presente, dandovi al contempo la possibilità e la voglia di migliorare la vostra vita.
  6. Avete abbandonato l’idea che l’unica cosa giusta per voi sia di passare il resto dei vostri giorni in compagnia di chili di gelato al cioccolato? Ok, questo primo appuntamento vi ha dato la speranza che possiate meritare anche altro.

Se almeno tre di queste condizioni sono soddisfatte, il primo appuntamento è stato decisamente un successo. Attenzione però perchè il secondo incontro potrebbe essere al contrario un gran disastro. Come spiegarselo? Bè, il discorso sarebbe da approfondire, ma capita più frequentemente di quel che si pensa.

Il consiglio tuttavia è quello di non guardare troppo avanti e di non aspettarsi nulla: godetevi il momento fino in fondo, lasciatevi pervadere da tutte le emozioni e le sensazioni positive di cui sopra, e dopo…chi vivrà, vedrà. Il punto n°6, in questa fase, è fondamentale: la speranza e la consapevolezza che là fuori c’è qualcosa di buono anche per voi. Fatene il vostro mantra.

photo credit: “CAVE CANEM” via photopin cc