Alla fine arriva il grande momento: il primo giorno di scuola elementare (indicato sul calendario scolastico e differente regione per regione). Un avvenimento certamente emozionante, perché segna il debutto del proprio figlio all’interno del ciclo scolastico che molto probabilmente lo porterà fino all’università e che in qualche modo delineerà il suo futuro. Insomma, un evento da incorniciare e di cui ci si ricorderà sempre.

Il primo giorno di scuola elementare è molto importante, dunque, ma richiede anche un minimo di preparazione a livello pratico. Insomma, emozioni sì e tante, ma meglio non farsi cogliere impreparati su tutto quanto occorre procurarsi affinché il primo giorno di scuola vada per il meglio. E questo vale soprattutto per le mamme che si trovano alla prima esperienza con un bambino e che quindi potrebbero avere difficoltà nel sapere cosa è bene portare e cosa no quando si inizia la scuola primaria.

Primo giorno di scuola elementare: cosa portare

Quando il primo figlio inizia le elementari potrebbe essere lecito chiedersi: cosa portare il primo giorno di scuola? A molti potrà sembrare una domanda banale ma in effetti non lo è. Le cose da non dimenticare sono: lo zaino, l’astuccio con dentro tutto il necessario (gomma, matita, penne), la lista dei testi scolastici, una quaderno a righe e un quaderno a quadretti (con righe e quadretti per la prima elementare), merenda, bottiglietta d’acqua e succo di frutta, fazzoletti di carta, il diario. Queste sono le cose generali da far portare al proprio figlio. Per tutte le indicazioni particolari bisogna invece rifarsi alle eventuali indicazioni fornite dalla singola scuola.

Il primo giorno di scuola elementare è soprattutto introduttivo e conoscitivo. Saranno poi gli insegnanti a specificare quale dovrà essere il comportamento da adottare per i giorni seguenti e quali gli strumenti necessari da avere con sé di volta in volta. In occasione del debutto alle scuole elementari, quindi, occorre portare soltanto lo stresso necessario: per tutto il resto sarà compito dei maestri fornire ulteriori indicazioni in merito.