Dopo il lungo weekend del 25 aprile, è arrivato il momento di avere a disposizione un altro fine settimana lungo, in quanto il Primo Maggio 2017 “cade” di lunedì. Non avete ancora deciso come approfittare di queste giornate, non avete prenotato vacanze in città europee come Amsterdam o Berlino, e siete alla ricerca di eventi divertenti, culturali o musicali, adatti alle famiglie o per un weekend con le amiche o insieme al partner?

Se rimarrete in città o vi sposterete in visita in una delle città d’arte più belle d’Italia, le iniziative organizzate per la Festa dei Lavoratori sono molteplici. Ecco qualche idea per voi: di seguito troverete i consigli di DireDonna su cosa fare a Roma, Milano, Napoli, Torino e Firenze il Primo Maggio 2017.

Primo maggio 2017: cosa fare a Roma

Quando si pensa al Primo Maggio, il pensiero va subito al Concertone in Piazza San Giovanni a Roma, che anche quest’anno prevede una line-up ricca e di ottimo livello. Tuttavia, non mancano le alternative per chi resterà o andrà in visita nella Città Eterna. Ecco gli eventi consigliati.

  • Concerto Primo Maggio. L’evento più atteso e celebre del Primo Maggio si tiene a Roma, in Piazza San Giovanni. L’edizione di quest’anno è presentata da Camila Raznovich e Clementino e tra gli artisti che si esibiranno sul palco troviamo: Francesco Gabbani, Ermal Meta, Samuel, Fabrizio Moro, Brunori Sas, i Planet Funk, Marina Rei, Edoardo Bennato, Lo Stato Sociale, Levante, La Rua, Bambino, Ex-Otago, Le Luci della Centrale Elettrica, Editors, Ara Malikian, Teresa De Sio, Motta, Artù, Public Service Broadcasting, Mimmo Cavallaro, Braschi, Il Geometra Mangoni, Maldestro e Sfera Ebbasta.
  • Gelato Festival 2017. Se siete appassionati di gelato, fate un salto al Gelato Festival: dal 29 aprile al 1° maggio, sulla bellissima terrazza panoramica del Pincio, potete gustare i migliori gelati di produzione artigianale italiana ed europea, assaggiando alcuni gusti particolari, dal gusto fondente al mandarino moscato al bartoccioso, dalla ricotta e albicocche al miele alla mandorla all’arancia e tonka. In palio, tra l’altro, anche corsi, assaggi gratuiti e sorprese golose.
  • Percorsi enogastronomici. Nel weekend del Primo Maggio non mancheranno i Festival enogastronomici a tema. Vi piacciano le danze caraibiche? Allora non potete perdere il Festival dell’America Latina, mentre se siete appassionati di musica country fa per voi il Festival Country. Motori, drive in e fast food costituiscono invece la proposta di That’s America. Se, al contrario, cercate qualcosa di più tradizionale, vi consigliamo la Sagra delle fave e pecorino a Nerola.
  • Street Food Parade e Rino Gaetano. Musica e cibo a volontà non possono mancare per il 1° Maggio. Alla Ex Dogana si celebra l’indimenticato Rino Gaetano, grazie alle esibizioni live de ISEIOTTAVI, che presenteranno gran parte del repertorio del cantautore calabrese, dando anche la possibilità agli spettatori di salire sul palco per cantare. Inoltre, sarà allestito un grande Street Food Parade, con cibo dall’Italia e dal mondo. Non mancheranno poi ospiti speciali.
  • Festival dei Nativi Americani. Vi piacerebbe scoprire il mondo e la cultura degli indiani d’America? Non serve volare negli Stati Uniti per visitare le riserve, ma basta recarsi alla nuova Fiera di Roma dal 29 al 1° maggio, dove troverete il Festival dei Nativi Americani. Verrà ricreato un villaggio indiano allestito mantenendo le vere e originali caratteristiche, compresi gli abiti e i costumi tradizionali, le maschere, i copricapi, gli utensili, le armi da difesa e molto altro. Inoltre, grandi e piccini potranno apprezzare i canti, le danze tradizionali, i racconti, le leggende e le storie degli antichi sciamani, partecipando ad attività di gruppo. Che possiate intonare anche I Colori del Vento come Pocahontas?

Primo maggio 2017: cosa fare a Milano

Musica, cultura, cortei, mostre e molto altro vi attendono a Milano per il Primo Maggio. Alla ricerca di qualche idea carina? Ecco i suggerimenti di DireDonna.

  • Concerto gratuito in Barona. Se a Roma si tiene il concertone del Primo Maggio, Milano non poteva certo stare a guardare. Lunedì 1° Maggio, a La Cordata, si terrà Concerto in Barona, quarta edizione dell’evento gratuito che prevede dieci ori di musica all’aperto non stop, bancarelle per hobbisti, giochi per bambini, istallazioni d’arte, punti di ristoro e mercatini vintage.
  • Musei aperti. A Milano, alcuni musei non chiudono neanche per la Festa dei Lavoratori, quindi potrebbe essere una bella occasione per visitarli. I musei aperti sono: il Museo del Novecento, il Mudec – Museo delle Culture, Palazzo Reale, il Museo della Scienza e il Padiglione d’Arte Contemporanea.
  • Corteo May Day 2017. Il Primo Maggio è prima di tutto la Festa dei Lavoratori, quindi se volete cogliere l’occasione per fare sentire la vostra voce potete partecipare al corteo May Day 2017 – Orgoglio della classe operaia, a cui sono invitati studenti, precari, disoccupati, migranti, lavoratori, artisti di strada e attivisti per protestare contro “la devastazione delle politiche sociali, il furto costante della ricchezza e dei beni comuni, l’annullamento della città pubblica”.
  • Photofestival 2017. Per gli appassionati di fotografia, segnaliamo il Photofestival 2017, durante il quale sarà possibile vedere gratuitamente 150 mostre d’autore, diffuse in 95 spazi espositivi della città. Il Photofestival, arrivato alla sua dodicesima edizione, avrà come tema di quest’anno Realtà e futuro. Da Milano al Mondo.
  • Riapertura della Piccola Versailles di Milano. Riapre il 30 aprile 2017 Villa Arconati, conosciuta anche con il nome di Piccola Versailles di Milano per la sua maestosità e bellezza. La villa, circondata da un meraviglioso giardino, sorge nel Parco delle Groane, nella frazione di Castellazzo di Bollate, ed è un grande esempio di patrimonio dal grande valore storico, culturale e architettonico.

Primo maggio 2017: cosa fare a Firenze

A Firenze sono tantissimi gli eventi organizzati per le famiglie tra cultura, divertimento, relax e apprendimento. Ecco alcuni spunti adatti a tutte le età.

  • Visita ai giardini. In caso di bel tempo potete godervi una giornata in uno giardini monumentali della città, in occasione dell’apertura straordinaria del Primo Maggio: il famoso Giardino di Boboli, il Giardino di Villa Bardini, il Giardino delle Rose (con bellissima vista panoramica), il Giardino dell’Orticultura e il Giardino dell’Iris sono alcuni degli spazi verdi più belli di Firenze da visitare.
  • Mostra dell’Artigianato. Il Primo Maggio 2017 è l’ultima giornata disponibile per visitare la celebre Mostra dell’Artigianato alla Fortezza da Basso, arrivata alla sua 80° edizione. Oltre alla mostra di oggetti d’artigianato, ci sono in programma anche laboratori di riciclo creativo, dimostrazioni di cake design, cooking show, corsi di ricamo, corsi di cucina, spettacoli e concerti dal vivo.
  • Color Vibe. Colori, sport e allegria sono le caratteristiche di questo evento, conosciuto in altre città con il nome di Color Run: a Campi Bisenzio, si terrà una corsa non competitiva, seguita da una grande festa nel cuore del Vibe Village. A ogni concorrente verrà consegnata una bustina di colore da utilizzare e, ogni quindici minuti circa, al via dello speaker, ci sarà un lancio collettivo per dare vita a un arcobaleno. Una giornata più colorata di così non si può immaginare.
  • Mostra Klimt Experience. Il Primo Maggio è anche l’ultimo giorno per visitare Klimt Experience, una mostra multimediale interattiva alla scoperta della vita, le figure e i passaggi del pittore austriaco Gustav Klimt, autore di opere celebri come il Bacio, l’Albero della vita e Giuditta. La mostra in cui arte, musica e tecnologia 3D si fondono è ospitata presso la Chiesa Santo Stefano al Ponte.
  • Florence Cocktail Week. Inizia invece il Primo Maggio la Florence Cocktail Week, una settimana dedicata alla miscelazione e ai cocktail “Made in Florence”. Arrivata alla sua seconda edizione, la settimana fiorentina del cocktail coinvolge i migliori bar della città in masterclass, eventi, degustazioni, incontri e seminari per far conoscere e valorizzare la figura del bartender. Fate un salto anche all’Atrium Bar del Four Seasons Hotel Firenze: in occasione della Florence Cocktail Week potrete degustare nuovi e speciali cocktail, ognuno dei quali ha un nome che richiama una particolare pietra giapponese del giardino Zen, disponibili a un prezzo scontato.

Primo maggio 2017: cosa fare a Torino

Tante anche le attività e le cose da fare e visitare a Torino.

  • Pasta Festival. Il Lingotto Fiere di Torino ospita un festival dedicato al piatto italiano per eccellenza: la pasta. Se siete degli estimatori della pasta in tutta le sue salse, troverete i migliori pastifici d’Italia che vi attenderanno con i loro primi piatti, ma anche con laboratori, vino, birra, incontri e altro ancora.
  • Il Giardino della Principessa. Ha da poco riaperto il Giardino della Principessa, situato nel fossato di Palazzo Madama, che è stato ricostruito seguendo le indicazioni ritrovate in alcune documenti del ‘400. Il Giardino ospita piante officinali, ornamentali e spontanee, ortaggi e alberi da frutto, un paradiso da scoprire per tutti i pollici verdi.
  • Mostre e musei. Tutti i principali musei di Torino saranno aperti anche per la Festa dei Lavoratori, tra cui il Museo Egizio, il Museo del Cinema, Palazzo Madama, il Museo del Risorgimento, Gam, la Basilica di Superga, il Museo della Sindone, Castello di Rivoli, la Palazzina di Caccia di Stupinigi e la Reggia di Venaria. Diverse anche le mostre da non perdere, come quella dedicata a Marc Chagall, presso la Galleria Elena Salamon di Torino, la mostra sul Titanic e la mostra “Colori” organizzata dalla GAM e dal Castello di Rivoli.
  • Vinum. Nel weekend del Primo Maggio ad Alba c’è la Fiera Nazionale dei vini di Langhe, Roero e Monferrato, con tanti banchetti, in giro per la città, per la degustazione dei vini piemontesi – come il Barolo, il Barabersco, il Moscato e molti altri –  da sorseggiare mentre si gustano tanti piatti tipici regionali.
  • Messer Tulipano. Fuori Torino, presso il Castello di Pralormo, è possibile ammirare “Messer Tulipano”, un giardino formato da oltre 75 mila tulipani e narcisi di vari colori, forme e odori. Tra l’altro, ad attendervi ci sarà una collezione di tulipani neri, le varietà parrot, viridiflora e frills, così come potrete passeggiare in mezzo a un viale di ciliegi in fiore per vivere la magia dell’hanami giapponese.

Primo maggio 2017: cosa fare a Napoli

Tanti gli eventi organizzati anche a Napoli per un Primo Maggio all’insegna della cultura, della musica, del cibo e delle attività all’aria aperta. Ecco alcuni eventi da non perdere.

  • Mostre e musei aperti. Anche a Napoli sono tanti i musei e le attrazioni aperte anche il 1° maggio, tra cui il Museo Archeologico Nazionale, Museo Duca di Martina, Castel Sant’Elmo, Museo e Real bosco di Capodimonte, Villa Floridiana, Villa Pignatelli, Palazzo Reale di Napoli, Parco e Tomba di Virgilio, la Certosa e Museo di San Martino e il Complesso monumentale dei Girolamini. Diverse anche le mostre imperdibili: a Palazzo Reale potrete ammirare la mostra dedicata al mitico Antonio De Curtis, in arte Totò, dal titolo Totò Genio, rivivendo i suoi ruoli nel cinema, il legame con la televisione e la pubblicità. Da non perdere poi la mostra dedicata a The Young Pope, la serie tv del regista Paolo Sorrentino con protagonista Jude Law a Palazzo Reale di Napoli.
  • Pinocchio. Nel centro storico di Napoli sarà invece possibile osservare un’esposizione dedicata a Pinocchio e a molti oggetti ispirati al burattino di legno, tra cui le caffettiere in latta di Riccardo Dalisi, dette Totocchi, per il legame tra Totò e Pinocchio. Saranno organizzate anche letture e spettacoli di burattini.
  • Concerto del Primo Maggio in piazza Dante. Per la prima volta in Piazza Dante si terrà il grande concerto del 1° maggio che vedrà la partecipazione di centinaia di artisti tra cui il collettivo napoletano Terroni Uniti e i 99 Posse. Il concerto è gratuito.
  • Comicon. Dal 28 aprile al 1° maggio si terrà il Comicon, il festival dedicato ai fumetti, alla Mostra d’Oltremare: cosplay, fumetti, ospiti ed eventi per un evento che vi farà sicuramente divertire. Se siete fan de Il Trono di Spade, non potete perdere l’appuntamento del 30 aprile: Liam Cunningham, il Ser Davos di Game of Thrones, incontrerà il pubblico.
  • Reggia di Caserta e Pompei. Se avete voglia di fare una gita fuoriporta, il 1° maggio la bellissima Reggia di Caserta è aperta in via del tutto straordinaria. Un’altra idea per una gita fuori Napoli è Pompei: non solo sarà possibile visitare gli scavi archeologici che saranno aperti fino a sera, ma anche una mostra dedicata a Picasso presso l’Antiquarium.