Tutti i bambini adorano giocare all’aperto, specie se si ha a disposizione un giardino spazioso e, perché no, anche una casa sull’albero. Questa, infatti, è stata solo una parte del regalo per il secondo compleanno del principe George da parte del nonno, il principe Carlo.

Secondo quanto rivelato dai rotocalchi britannici, infatti, il primo erede al trono della Regina Elisabetta II avrebbe infatti restaurato quella che una volta era la casa sull’albero del principe William, regalatagli dallo stesso nel 1989 in occasione del suo settimo compleanno. Situata in una parte remota nell’immenso giardino della dimora a Highgrove, la casetta al tempo è stata rinominata Hollyrood House in onore del palazzo della Regina in Scozia e anche perché inizialmente era stata costruita su un albero di agrifoglio.

Tuttavia, dal momento in cui questo è stato abbattuto, la casetta è stata spostata su una base di solidi tronchi e lo stesso è stato anche per la porta dell’entrata che è stata sostituita con una nuova a forma di agrifoglio.

Ma ovviamente questo era solo una parte del regalo che Carlo avrebbe fatto al nipotino: il principe del Galles, infatti, avrebbe installato sempre nel suo giardino una capanna fatta artigianalmente del valore che si aggira tra le 18 e 20mila sterline, ma che a quanto pare è proprio come una casa in miniatura: la stessa, che si ispira allo stile vittoriano, avrebbe un piccolo letto per il principino, una stufa a legna, pavimento in quercia francese e finestre in quercia inglese.

Dei regali decisamente preziosi che sicuramente avvicineranno ancora di più il piccolo principe al nonno, il quale spera che, differentemente da William e Harry, prenderà da lui la passione per la terra, la coltivazione e il giardinaggio. Per il momento, però, i due si limiteranno a divertirsi con dei picnic in giardino: il principe Carlo, infatti, avrebbe acquistato anche un set da tè con tazze di plastica per giocare con il principino.