Sembra che l’ultima l’arrivata Charlotte Elizabeth Diana sia stata messa già da parte dal fratello George, il membro della famiglia reale più chiacchierato in questo momento. Lo scorso 22 luglio il piccolo ha festeggiato in pompa magna il suo secondo compleanno, circondato da auguri e regali provenienti da tutto il mondo.

Non poteva certo essere da meno il nonno, il principe Carlo, che nonostante le raccomandazioni di mamma Kate Middleton, ha deciso di riempirlo di regali forse un po’ troppo pretenziosi. Senza seguire minimamente le indicazioni della nuora, che sta cercando di viziare il meno possibile uno dei papabili eredi al trono, Carlo in effetti ha esagerato spendendo per il nipote una cifra pari a trenta mila euro in doni. Oltre alla ristrutturazione della casa sull’albero ubicata all’interno dei giardini di Highgrove e già usata da William e Harry, il nonno tanto premuroso ha voluto infatti aggiungere anche un cottage su ruote tutto per il piccolo George.

L’appartamento in miniatura è costato ben ventiduemila sterline, l’equivalente di più di trentamila euro, ed è dotato di un letto minuscolo, pavimento in rovere francese e riscaldamento autonomo che si adatta alla temperatura esterna. Insomma, un vero e proprio mini appartamento di lusso per il principino che ha soli due anni. Ovviamente un regalo così costoso non è stato molto gradito dai sudditi inglesi, che si sono scatenati sui social network appoggiati dal quotidiano Independent.

In un periodo economico non proprio florido per l’Inghilterra, la cifra spesa per i regali di George corrisponderebbe, infatti, allo stipendio medio annuo di un agricoltore e quindi il gesto di nonno Carlo non poteva che essere considerato come irrispettoso e poco delicato nei confronti del suo popolo.