Il Principe William potrebbe diventare re al posto del padre Carlo? È una probabilità di cui si è sempre parlato e nuove indiscrezioni rivelano che la Regina Elisabetta II sarebbe determinata ad avere come successore non il figlio, ma il nipote, che diventerebbe re con a fianco Kate Middleton.

La Regina, secondo Yahoo, sarebbe così volenterosa di vedere il Principe William sul trono da preparare una cena di stato, quella a cui hanno partecipato anche i reali spagnoli Felipe VI e Letizia Ortiz, più galante e fastosa del solito, in modo da essere una sorta di prova generale per l’incoronazione del Principe. Nell’occasione, infatti, tutti i membri della famiglia reale, inclusa la Duchessa di Cambridge, indossavano i loro migliori abiti e gioielli (Kate ha sfoggiato la tiara di Diana e una collana preziosissima).

“La sovrana realizza che il Principe William e Kate sono il futuro ed è felice che loro assumano un ruolo più rilevante adesso così che siano pronti a prendere il suo posto quando richiesto”, ha rivelato in proposito una fonte. Il Principe Carlo, quindi, potrebbe rischiare di essere estromesso dal trono, sebbene c’è da capire se ciò sia possibile, visto che ha tutti i diritti per succedere alla madre e secondo la tradizione è lui l’erede diretto al trono (dovrebbe, ad esempio, essere d’accordo nell’abdicare a favore del figlio).

Vero è che il Principe Carlo, con i suoi 68 anni, è l’erede al trono più anziano della storia del Regno Unito e diventerebbe anche il re più anziano che il Paese abbia mai conosciuto. Inoltre, il suo divorzio dalla Principessa Diana e la sua storia clandestina con Camilla Parker-Bowles, adesso diventata sua moglie, potrebbero essere causa di qualche controversia, soprattutto perché il monarca britannico è anche il capo della Chiesa Anglicana.

Galleria di immagini: Kate Middleton e il principe William con George e Charlotte a Berlino, foto

Tuttavia, il motivo per cui tutti vorrebbero il Principe William e Kate Middleton come successori della Regina Elisabetta è la loro grandissima popolarità sia tra i cittadini britannici che all’estero: loro, quindi, renderebbero ancora più amata e salda la figura della monarchia britannica. Aspetto che senz’altro Lilybeth avrà preso in considerazione.