Come scegliere dei profumi da regalare a lei? Una domanda a cui non è sempre facile dare una risposta, dato che le donne sono, per natura, complicate. Figuriamoci poi se non si conosce bene il soggetto, la sua personalità e soprattutto i suoi gusti.

Il consiglio di base è quello di studiare le abitudini della persona a cui è destinato il profumo, in modo tale da non sbagliare o almeno di non fare brutte figure. Va sicuramente meglio quando la destinataria del regalo è una parente o una cara amica.

Ecco comunque qualche dritta per chi di voi deve mettersi alla ricerca del profumo giusto da regalare a una donna.

  • Testare la propria “cultura”. Per prima cosa dovete cercare di capire fino a che punto vi intendete di profumi. Sapete distinguere le varie fragranze e le note? Conoscete gli eau de toilette sul mercato o comunque quelli che, in generale, sono i più amati e usati dalle donne? Se le risposte sono positive potete passare allo step successivo, altrimenti dovete cercare un piano B.
  • Farsi aiutare. Se non avete idea di come muovervi chiedete aiuto a un’amica più esperta in profumi o a qualcuno che conosce meglio di voi la persona a cui dovete fare il regalo. Se proprio vi ritrovate sole, la cosa migliore è farvi consigliare dalle commesse. Inutile dire che il negozio deve essere scelto con cura: puntate su quello più fornito e con la migliore reputazione.
  • Pensare alla destinataria. Se vi siete fatte un’idea della personalità della destinataria del profumo o la conoscete già, partite da quello per identificare il tipo di fragranza su cui indirizzarvi: se è una persona dolce e romantica potrebbero andare bene i profumi floreali o cipriati, se energica e determinata quelli agrumati o cuoiati (tanto per fare un paio di esempi).
  • Concentrarsi sul proprio olfatto. Una volta scelta una gamma, mettete alla prova il vostro olfatto e sentite con attenzione le varie fragranze fidandovi del vostro istinto, ma non facendovi troppo condizionare dal vostro gusto. Pensate intensamente a quello che può andare bene per l’altra persona, non per voi.