La storia dei profumi per lei è lunga e complessa: le sue origini più remote affondano addirittura a sette millenni fa, ma il profumo come lo conosciamo viene dalla Francia ottocentesca.

Patchouli, muschio bianco, ambra e gelsomino sono solo alcune delle note che rendono indimenticabili i profumi per lei più amati di sempre: eccone alcuni.

  • Tra i profumi più amati (e venduti) di sempre, c’è senz’altro il celebre Chanel n.5, commissionato da Mademoiselle Coco al chimico Ernest Beaux nel 1921. Complici l’innovazione nella fragranza, il flacone e le campagne pubblicitarie (da quella realizzata nel 1924 dall’illustratore Sem allo spot girato da Baz Luhrmann nel 2014 con Gisele Bündchen) è entrato nella storia dei profumi.
  • È molto più dolce un’altra realizzazione di casa Chanel: Coco Mademoiselle, profumo dell’anno del 2002. Rivolto a un pubblico giovane, grazie alle note di bergamotto, gelsomino, patchouli e muschio bianco (tra le tante) ha conquistato subito fan affezionatissime.
  • Dalla Maison Dior arriva, invece, un altro profumo storico: J’adore Dior.  Dal 1999, non conosce crisi ma, al contrario, ogni anno conquista sempre più nasi femminili con il suo fresco e delicato bouquet fiorito. Ha vinto per due anni consecutivi (nel 2000 e nel 2001) il premio come “miglior profumo femminile dell’anno”.
  • Spopola da qualche anno anche Acqua di sale, profumo artigianale realizzato nel 1996 da Profumum Roma: la formula si ottiene miscelando essenze di mirto, corbezzolo, legno di cedro ed alghe marine. Profumo caldo e avvolgente che, se usato in maniera sconsiderata, attanaglia alla gola i commensali: meglio vaporizzarlo con parsimonia.
  • Acqua di Giò, di Giorgio Armani, ha toni  freschi e frizzanti,  grazie al gelsomino d’acqua il protagonista incontrastato del cuore di questo profumo ispirato all’isola di Pantelleria. Esiste la versione femminile e quella maschile, entrambe amatissime.
  • Gelsomino sambac, vaniglia e ambra bianca sono alcune delle note inconfondibili di Alien, il celebre profumo di Thierry Mugler. Creato per la prima volta nel 2005 e riproposto negli anni in diverse fragranze, ha un packaging che ricorda una pietra preziosa e la sua fragranza è molto sensuale.