La propoli è uno dei rimedi naturali più efficaci per combattere il mal di gola e i malanni di stagione. Tuttavia, sulle confezioni risulta l’indicazione “controindicato per le donne in gravidanza e durante l’allattamento”.

La propoli è realmente pericolosa per le future mamme e mentre si allatta?

Sì, lo è, ma non poiché potrebbe danneggiare il feto, bensì per il rischio di allergie che potrebbe scatenare: vista la sua origine vegetale – essendo prodotto dalla api – è allergizzante.

Per tale motivo, l’uso alle future mamme è consigliato soltanto se hanno la certezza di non esserne allergiche e saperlo è molto semplice: se prima di rimanere incinta avete usato la propoli regolarmente e senza problemi, non correte alcun tipo di rischio. Per quanto riguarda, invece, i vari spray e sciroppi a base di propoli che contengono alcool, sarebbe davvero più sicuro evitarli del tutto.

 PROPRIETA’ DELLA PROPOLI

  • Si tratta di una miscela complessa di sostanze resinose, prodotta dalle api e rientra nella categoria degli antibatterici ad ampio spettro;
  • vanta proprietà antimicrobiche, antinfiammatorie, antisettiche, cicatrizzanti, fungicidi e immunostimolanti;
  • è in grado di agire su molti ceppi di virus ed è, come scritto in precedenza, il rimedio naturale più adatto contro le malattie da raffreddamento delle vie aeree, del cavo orale e delle infiammazioni della lingua e del palato.

A cura di Jessica Di Giacomo

photo credit: piermario via photopin cc