Cosa deve fare un uomo oggi per poter sorprendere la propria fidanzata con una proposta di matrimonio originale? Sembra davvero dura per tutti i promessi sposi là fuori, visto che sia nei film che negli episodi di cronaca si sono ormai inventati qualunque maniera creativa di fare la grande domanda.

Scritte nel cielo, proposte fatte in maniera plateale allo stadio, una semplice e romantica cena al ristorante: tutte cose già viste. Cosa rimane ancora da inventarsi per riuscire a stupire la propria amata?

Galleria di immagini: Matrimonio

Un video producer di Cleveland, un certo David Jones, ha deciso di proporsi alla sua ragazza, e ora ufficialmente sua fidanzata, attraverso uno spot televisivo. La fortunata ha così acceso il televisore dal parrucchiere in cui si stava tagliando i capelli e a sorpresa si è vista di fronte il ragazzo vestito come un vero e proprio supereroe. Dopo essersi goduta la scenetta televisiva, David è arrivato nel salone di bellezza in carne e ossa e in ginocchio le ha fatto la grande domanda: “Vuoi sposarmi?”; una proposta così originale che la ragazza non ha certo potuto rispondere con un no.

La scelta del ragazzo americano si è rivelata quindi molto romantica e allo stesso tempo anche, nell’era di Internet e di Facebook, quasi retrò, visto che è stata fatta tramite l’ormai “vecchio” mezzo televisivo. Ma proporsi in una maniera del genere può rivelarsi un pericolo.

Se infatti si parla sempre dei casi finiti bene, come in quell’occasione citata prima, è più raro sentir parlare delle proposte andate male, come quando un uomo si è proposto alla sua tipa sul maxi schermo di un’importante partita di basketball e lei di fronte a centinaia di persone gli ha risposto con un secco e umiliante “no”.

Una blogger del sito CafeMom suggerisce anche un altro modo alternativo per proporsi: suo marito le ha infatti chiesto di sposarla con un’originale caccia al tesoro. Le ha lasciato una serie di bigliettini con degli indizi che la conducevano in tutti i suoi luoghi preferiti, mandandola da una parte all’altra, infine l’ha condotta su un ponte dove le ha fatto la fatidica domanda. E anche se si trovavano in un luogo comunque pubblico, la situazione era molto più intima rispetto alla folla di un grosso evento sportivo.

Se non si è sicuri almeno al 99% che la risposta sarà un sì, è quindi meglio evitare luoghi eccessivamente affollati e ad una teatrale, ma rischiosa, proposta è preferibile una scelta più intima e privata. E a voi com’è andata? Cosa si è inventato vostro marito per la grande domanda?