Mancano pochi giorni per la firma del nuovo contratto fra la Rai e Antonella Clerici, ma nel frattempo imperversano le polemiche sul compenso milionario.

Il nuovo stipendio della celebre conduttrice de “La prova del cuoco” ammonterebbe infatti a 1,8 milioni l’anno, e avrebbe una durata di due anni. Dopo il raggiungimento dell’accordo, sono nate tutta una serie di polemiche in casa Rai.

Le dichiarazioni che seguono del consigliere della Rai Antonio Verro, ci consentono di comprendere appieno il clima che si respira in questi giorni.

La Clerici è stata irriconoscente verso la Rai. Non ho gradito il tira e molla. L’azienda è stata molto aperta e ha spalancato le porte a “La prova del cuoco”. Dalla Clerici mi sarei aspettato maggiore riconoscenza e senso di responsabilità tenendo conto della difficile situazione economica che sta attraversando il servizio pubblico.

L’accordo fra la TV di Stato e la Clerici è stato senza dubbio il più tormentato fra i rinnovi contrattuali dell’ultimo periodo della Rai: le parti hanno raggiunto un compromesso solo a ferragosto.

La cifra inizialmente richiesta da Antonella Clerici era di due milioni di euro, e solo dopo una lunghissima trattativa ricca di ostacoli, dove in alcuni momenti si è anche rischiato una rottura fra le parti, si è giunti al sospirato accordo finale.