La perfetta pulizia del viso e l’idratazione della pelle dovrebbero essere due azioni da compiere quotidianamente per cercare di evitare al massimo tutti quei fastidiosi inconvenienti che potrebbero andare ad inficiare la bellezza del viso. Ci si riferisce soprattutto a punti neri, acne, pelle lucida oppure secca ma anche a perdita di tono e di elasticità.

Una perfetta pulizia del viso non potrebbe essere tale se non compiuta con costanza e nel migliore dei modi. Si può effettuare anche a casa propria, seguendo alcuni semplici e pratici consigli, limitando così al massimo la necessità di dover ricorrere ad un’estetista per una pulizia approfondita. Eseguendola a casa propria e quotidianamente, infatti, anche il ricorso alla pulizia del viso professionale potrà essere più sporadica e più sbrigativa perché la pelle sarà più curata e necessiterà di un intervento più blando.

Latte detergente e fumenti

La prima azione da compiere è quella di pulire perfettamente la superficie della pelle. Per fare questo si può utilizzare un latte detergente, che dovrà adattarsi alle caratteristiche della propria cute, e dei dischetti di cotone, come quelli che si usano per eliminare le tracce di trucco.

In alternativa, si può favorire l’apertura dei pori della pelle mettendo a bollire dell’acqua in un pentolino e a bollitura avvenuta versare al suo interno due cucchiaini di bicarbonato. A questo punto si espone il viso al vapore, per almeno dieci/quindici minuti, coprendo la testa con un asciugamano ed impedendo così al vapore di disperdersi.

Punti neri

Una volta che i pori della pelle sono ben dilatati, la pulizia del viso fatta in casa può procedere con l’eliminazione dei punti neri. È assolutamente sconsigliato schiacciarli con le dita – per evitare infezioni o di procurarsi cicatrici sul viso – mentre è assolutamente consigliato servirsi di cerotti fai da te per estrarli. Questi possono essere creati utilizzando dell’albume d’uovo, in cui saranno poi immerse delle garze. Queste ultime saranno quindi applicate sulla pelle del viso, lasciate aderire e successivamente rimosse.

Maschere per il viso

A questo punto della pulizia del viso si possono utilizzare delle maschere che siano in grado di rispondere alle esigenze della pelle. Se ne possono creare tantissime partendo da prodotti naturali che tutti dovrebbero possedere a casa propria. Per la pelle grassa si può preparare una maschera di albicocche, limone oppure cetriolo; per i pori dilatati è ottima una maschera di zucchero, albume d’uovo oppure farina di avena; per la pelle secca, infine, sarebbe utile intervenire con maschere di miele e lavanda, latte, panna oppure uovo.

Scrub per il viso

Lo scrub serve per eliminare le cellule morte presenti sulla cute: effettuarlo è fondamentale perché andando ad eliminare queste cellule, si permette alla pelle di rigenerarsi. Anche lo scrub per la pulizia del viso può essere preparato in casa, molto facilmente: servono zucchero, limone e del miele, che saranno poi mescolati e quindi utilizzati andando a massaggiare sul viso. Chi ha la pelle molto delicata dovrebbe optare per uno scrub creato con bicarbonato oppure sale.

Idratazione

Le fasi conclusive di una perfetta pulizia del viso fatta in casa prevedono la chiusura dei pori della pelle – che avviene utilizzando un tonico o in alternativa un infuso di pompelmo, tè verde oppure alla menta – e l’idratazione della stessa, che avviene, una volta asciutto il tonico, grazie ad una crema idratante.

Foto: Woman washing face with water above bathroom sink – Shutterstock