Una pulizia vetri efficace è fondamentale, visto che vetrate e specchi raccolgono facilmente lo sporco, anche se li si pulisce spesso. Inoltre, nonostante tutto l’impegno che ci si mette, a volte il vetro non sembra mai pulito come si vorrebbe, visto che resta sempre qualche striatura o alone.

Affinché la pulizia dei vetri sia veramente efficace, così, a parte l’olio di gomito, è anche necessario utilizzare gli strumenti giusti: per esempio, è meglio preferire un panno in microfibra o in pelle di camoscio piuttosto che un tovagliolo di carta che rischia di lasciare pelucchi o striature.

Vediamo allora come procedere per una pulizia vetri efficace.

  • Per una pulizia vetri efficace occorre avere: aceto bianco; acqua (preferibilmente acqua distillata); un flacone spray o una grande ciotola; un panno in microfibra o un panno privo di lanugine morbido o un panno in pelle di camoscio o in alternativa carta di giornale; cotton fioc o uno spazzolino morbido.
  • Nel caso il vetro da pulire sia di una finestra, mettete un asciugamano sul davanzale per non rovinarlo, specialmente se è in legno.
  • Create una soluzione mescolando una parte di aceto bianco e quattro parti di acqua.
  • Spruzzate sul panno la soluzione o semplicemente immergete il panno o un foglio di giornale strizzando il liquido in eccesso.
  • Strofinate la superficie di vetro con un movimento circolare per rimuovere tutte le macchie. Successivamente, pulite con tratti verticali, seguiti da colpi orizzontali per rendere il vetro pulito e brillante.
  • Pulite gli angoli e i bordi con un cotton fioc o uno spazzolino morbido imbevuto.
  • Terminate con un rapido passaggio di una pagina di giornale asciutta o un panno per lucidare il vetro.
  • Se sul vetro c’è un film ceroso, cosa che capita molto spesso sulle finestre in cucina, è possibile mescolare due tazze di acqua, un quarto di tazza di aceto e una mezza tazza di sapone liquido per stoviglie. Poi procedete al risciacquo e alla lucidatura con giornale.
  • Nel caso in cui ci siano striature e macchie resistenti sul vetro, si può utilizzare aceto bianco senza diluirlo.
  • Durante la pulizia, assicuratevi di asciugare il liquido sul vetro rapidamente per evitare striature.