Fino ad ora pare che nessuno si sia schierato dalla parte di Marco Castoldi, in arte Morgan, per quanto riguarda la vicenda di Sanremo.

Nonostante sarebbe stato un suo potenziale rivale sul palco dell’Ariston, Pupo ha rivelato che trova ingiusta l’esclusione di Morgan dal Festival solo per aver rilasciato le famose dichiarazioni:

Non conosco Morgan, non so nulla di lui, è un tipo di arte che non mi interessa, ma non andava escluso dal Festival di Sanremo perché ha fatto quelle dichiarazioni.

Secondo Enzo Ghinazzi, la storico cantante dei Bluvertigo dovrebbe addirittura salire sul palco, giustificando in un certo senso il perdono da parte della Rai.

Pur non avendo mai fumato o usato stupefacenti in vita sua, Pupo conferma che il mondo dello spettacolo è pieno di artisti che usano droga, sarebbe diffusa per dare la carica prima di salire sul palco:

Una grossa percentuale di artisti o chiamati tali sono persone che usano sostanze non naturali per poter mantenere il livello della loro performance.

L’interprete di “Gelato al cioccolato” sostiene che le dichiarazioni di Morgan danno visibilità al Festival, per questo motivo il cantante dovrebbe comunque presentarsi e cantare “La sera” al pubblico di Sanremo:

Sanremo ha bisogno di queste cose: all’ultimo Morgan sarà sul palco e farà anche bene. Gli italiani, che sono molto comprensivi, lo voteranno e rischierà anche di vincere il Festival.