Il trucco che esalta l’abbronzatura tiene in considerazione non soltanto le tendenze make up di stagione, ma anche il diverso colorito e il fatto che dopo l’esposizione al sole la pelle tende a disidratarsi, anche se si è utilizzata la corretta protezione.

Gli errori da evitare sono tanti, proprio come quando si sceglie l’abbigliamento per esaltare l’abbronzatura, a partire dalla tentazione di accentuare la tintarella con un fondotinta troppo scuro o un utilizzo spropositato della terra. Il colorito, infatti, va sublimato, così da non indurire eccessivamente i lineamenti e non perdere quell’effetto bonne mine che il sole sa regalare come nient’altro.

Il make up estivo non è così semplice da realizzare, soprattutto se il viso si colora di scuro in modo disomogeneo; per questo bene utilizzare una buona base e scegliere con attenzione i cosmetici. Da non dimenticare? L’uso corretto e generoso del siero e della crema idratante. Vediamo allora alcuni consigli per realizzare un trucco che esalta l’abbronzatura.

Galleria di immagini: Make up estate 2017, colori ombretti di tendenza, foto e prezzi

  • Incarnato: per assecondare il colore più scuro del viso, è meglio non utilizzare il fondotinta e preferire invece la terra, da passare sulle aree sporgenti, come zigomi, naso e fronte. Il correttore è indispensabile per creare un punto luce e un effetto di luminosità e freschezza, ma va scelto in una tinta non troppo chiara per non spegnere la zona del contorno occhi. Inoltre, un correttore troppo chiaro potrebbe mettere ancora più in evidenza le imperfezioni, andandole a illuminare. Il fard, o blush, va steso sulle guance per un trucco luminoso (seguendo la linea dello zigomo ma sul pomello, andando un po’ sopra la zona truccata con la terra e sfumando). Le tonalità del fard che andrà usato come trucco su abbronzatura, spazieranno dal color albicocca, al ruggine al pesca, toni aranciati, quindi, che renderanno radiose. I blush in crema sono modulabili e si amalgamano meglio con il colorito. Gli illuminanti per il viso sono da preferire in tonalità più calde. Le nuance giallo-crema attenuano quei rossori eventuali che sono invece messi in evidenza da un illuminante troppo bianco.
  • Occhi: gli ombretti più luminosi tendono a risaltare di più, con l’abbronzatura. Da evitare, invece, quelli troppo perlati e opachi che tendono a creare dei contrasti troppo netti. Uno smokey eyes realizzato al meglio è l’ideale, in nero, marrone o blu, colori perfetti per esaltare il trucco e l’abbronzatura. È sufficiente una base di nero sugli occhi, dove accennare anche dei punti luci, da realizzare con una matita nera, un ombretto nero, mascara e un ombretto più chiaro per le zone di luce.
  • Labbra: i colori che si abbinano meglio con la tintarella sono quelli molto intensi e saturi, compresi i colori freddi, purché scuri. Mattone, beige, malva o rosa chiaro spengono l’abbronzatura e creano un contrasto sgradevole con il resto del viso. Via libera ai rossi, anche quelli più aranciati, ai fucsia intensi e ai rosa profondi. La famiglia dei rossi sublima e intensifica le abbronzature più discrete e dorate, perfino le quasi pallide.