Mangiarla dopo pranzo o dopo cena sembra faccia ingrassare: quale frutta mangiare dopo i pasti dunque? In questo articolo cercheremo di scoprirlo dopo aver fatto alcune considerazioni iniziali.

L’aspetto fondamentale di tutta la questione è cercare di capire perché alcuni tipi di frutta possano provocare o facilitare l’accumulo di peso in eccesso. Capito questo, sarà facile individuare la frutta da mangiare dopo i pasti che non farà correre tale pericolo.

Perché la frutta fa ingrassare

Sapere quale frutta mangiare dopo i pasti è importante perché alcune varietà, a causa delle loro proprietà nutrizionali, potrebbero favorire un aumento di peso. Tale conseguenza è dovuta al fatto che alcune tipologie di frutta sono particolarmente ricche di zuccheri semplici che, abbinati al consumo di altri alimenti, potrebbero favorire l’aumento di peso.

Proprio per tale motivazione, si tende a ritenere che sia più sensato favorire un consumo della frutta lontano dai pasti principali. Non dimentichiamo, infatti, che la frutta possiede tantissime proprietà che sono particolarmente utili per il nostro organismo e di cui non possiamo fare a meno. Stiamo parlando, in particolare, di sali minerali e vitamine e in alcuni casi anche di antiossidanti e polifenoli.

Quale frutta mangiare dopo i pasti

Chiarito il perché sia meglio evitare certi tipi di frutta dopo i pasti principali, è possibile a scoprire anche quali sono i frutti maggiormente consigliati, ossia quelli che non dovrebbero far correre rischi dal punto di vista dell’accumulo di peso (soprattutto se si stanno seguendo diete). Possiamo affermare, però, che mangiare frutta dopo un pasto scarsamente glicemico (ossia in cui abbiamo assunto pochi zuccheri) alle fine non sia poi così dannoso; altro discorso se il pasto è stato ricco dal punto di vista dello zucchero consumato.

La frutta che si può mangiare dopo un pasto fondamentale, visto il basso carico zuccherino, è la seguente:

  • cocomero
  • fragole
  • pesche
  • pompelmo
  • arancia
  • melone
  • ananas.

Quale frutta evitare di mangiare dopo i pasti

Elencati i frutti che si possono mangiare anche dopo un pasto fondamentale, indichiamo, per contro, i frutti che contengono dosi superiori di zuccheri e il cui consumo, per tale motivo, è sconsigliato immediatamente dopo un pranzo o una cena.

  • uva
  • banana
  • fichi e fichi secchi
  • datteri
  • cachi
  • prugna.