Fare attività fisica è davvero importante poiché apporta mille benefici al corpo, rafforza i muscoli, migliora la circolazione, aumenta il consumo di ossigeno e previene anche alcune malattie, nonché libera dallo stress quotidiano. Molte persone vorrebbero fare degli esercizi o iscriversi in palestra, ma spesso non ne hanno il tempo o non sanno quali routine svolgere.

Innanzitutto bisognerebbe fare fitness o qualche tipo di sport cinque volte a settimana, il giusto necessario ad avere un miglioramento significativo nelle funzionalità corporee. La routine dovrebbe essere progressiva e mai esagerata, onde evitare di mettere troppo sotto sforzo la muscolatura.

Parlando di attività aerobica, bisognerebbe farne da venti a sessanta minuti al giorno, ogni giorno, poiché si possano bruciare abbastanza calorie per mantenere in perfetta forma il fisico. Si deve cercare di trovare qualche attività che stimoli corpo e mente, che non ci annoi o che sia troppo stancante: ognuno ha le sue esigenze e determinati esercizi non vanno bene per tutti.

Lo sport in sé apporta solo benefici da qualunque punto di vista, ma dev’essere chiaro che devono essere eseguiti gli esercizi correttamente, magari sotto l’aiuto di un personal trainer nel caso in cui si vada in palestra. Ogni attività ha caratteristiche differenti per organi coinvolti, consumo energetico, circolazione e azione di stimolo degli organi, diventa dunque difficile scegliere quale svolgere.

I più giovani, ancora minorenni, possono svolgere attività aerobiche che non richiedano particolari sforzi bruschi, insomma sport benefici che possano sviluppare la coordinazione, la postura corretta e la mobilità. Ideale dunque la ginnastica, sport aerobici di bassa intensità, tennis e judo a patto che non siano troppo competitivi.

Dai 15 ai 18 anni, come dai 18 ai 30, è praticamente possibile fare di tutto tenendo comunque conto che, prima della maggiore età, non bisogna esagerare, pertanto è opportuno seguire un istruttore.

Dai 30 anni in poi o c’è chi fa sport o chi conduce una vita sedentaria: nel primo caso va bene, nel secondo caso invece è necessario praticare ogni giorno un’attività aerobica. Via dunque a jogging, stretching, ginnastica, e altre attività come nuoto e ciclismo, che vadano in aiuto delle articolazioni.

Stretching e ginnastica sono poi fondamentali per gli anziani, poiché permettono di mantenersi in salute, e magari abbinate ad attività aerobiche di bassa densita.