Quale tè fa dimagrire? Il tè, effettivamente, per dimagrire funziona, perché favorisce il consumo energetico sufficiente per portare allo smaltimento dei grassi accumulati dal proprio corpo, oltre ad essere diuretico. Pare quindi che questa bevanda abbia – come rimedio naturale – più proprietà di quanto si pensasse: ricordiamo, infatti, che combatte i radicali liberi, previene malattie di natura cardiovascolare, l’ipertensione e altre patologie come Alzheimer e Parkinson.

Gli esperti dicono che, bevendone almeno una tazza al giorno per un mese e seguendo una dieta equilibrata, si potrebbe arrivare a perdere persino quattro kg. Certo, aumentandone la quantità i benefici potrebbero essere maggiori, ma bisogna comunque stare attente perché ci sono persone particolarmente sensibili alla teina che è una sostanza eccitante e rischia quindi di compromettere ogni aspetto positivo legato al bere tè.

Fatte queste doverose premesse, vi segnaliamo quali sono i tipi di tè più efficaci nel caso vogliate tenere controllato o diminuire il vostro peso.

  • Tè verde. Già noto per le sue proprietà antiossidanti, il tè verde pare sia un valido alleato di chi vuole perdere peso. La teina in esso contenuto, insieme alle catechine, accelera il metabolismo facendo diminuire i grassi, eliminando così i famosi e temuti cuscinetti adiposi. I benefici si vedranno poi anche a livello del girovita.
  • Tè di rooibos. Negli ultimi anni c’è stata la riscoperta del tè di rooibos (tè rosso africano). Ricco di zinco e calcio, ha proprietà antivirali, antiossidanti e tonificanti. È fortemente diuretico e questo gli permettere di combattere la ritenzione di liquidi, che sappiamo essere una delle principali cause dell’aumento di peso. Altro pregio: non contiene caffeina e quindi se ne possono bere tranquillamente anche più tazze.
  • Tè Pu-Erh. È invece proprio la caffeina contenuta nel tè Pu-Erh (tè rosso cinese) a far bruciare i grassi in eccesso e a rendere questa bevanda particolarmente efficace nelle diete. Riduce poi i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue, portando a un generale riequilibrio e benessere dell’organismo.
  • Tè nero. C’è poi il classico tè nero, che ha più proprietà positive di quanto si possa pensare. Tra le varie cose, non solo combatte il colesterolo cattivo, ma limita l’aumento delle masse di tessuto adiposo e quindi del peso. È da bere comunque con più attenzione, perché ha un contenuto più alto di teina e caffeina.

[leovideo id=’448537′ autostart=’false’ onclick=’0′ related=’true’ exclude=’448538′ termid=’58’ ]