Salse e salsette sono spesso la prima cosa che eliminiamo quando siamo a dieta oppure per cercare di non metter su qualche chilo di troppo, perché la maggior parte di quelle che si utilizzano comunemente in cucina hanno molte calorie. Tuttavia, è possibile realizzarne alcune a basso contenuto calorico.

Innanzitutto è bene prestare attenzione ad alcune regole che vanno bene in generale: per realizzare una salsa, usiamo latte parzialmente scremato, brodi e altri prodotti a ridotto consumo di grassi, e dunque di calorie: riduciamo la quantità di olio che andremo a inserire, e sostituiamo con piccole quantità di farina o di amido di mais per insaporire, nonché delle erbe aromatiche e spezie varie.

Evitiamo maionese, salsa cocktail, salsa tonnata e tutte quelle ad alto contenuto calorico e preferiamo delle varianti dimagranti. Un esempio tra tutte è la salsa Worcester, in grado di insaporire soprattutto pesce e carne rossa con poche calorie. Attenti a non esagerare però, altrimenti il sapore del piatto sarà troppo forte.

Per il pesce, è ottima una salsa al pepe preparata con un po’ di aglio leggermente soffritto con pochissimo olio e una fetta di pane inumidito con l’acqua; macinare l’aglio insieme al pane, inserire 2 o tre peperoni arrostiti (o rossi o verdi) e un po’ di sale, infine diluiamo il tutto con acqua o un po’ di succo di pomodoro.

Per quanto riguarda la carne, viene consigliata una salsa barbecue light, preparata con un poco di cipolla tritata, mezza tazza di acqua, mezza di ketchup, 1/4 di tazza di succo di limone, 2 cucchiaini di aceto, 2 di senape, mezzo cucchiaino di dolcificante, sale, pepe e un pizzico di Caienna.

Per le verdure e le insalate in generale va bene la salsa yogurt o salsa di tonno – preparata con tonno naturale, limone e un poco di olio di oliva – oppure ancora una salsa a base di yogurt e anice: versare in una ciotola 250 grammi di yogurt naturale interno, unire un cucchiaino di semi di anice pestati e qualche ciuffetto di barba di finocchio, infine spolverizzare con buccia grattugiata di limone bio. Un cucchiaino di questa salsa ha solo 15 calorie.

Per quanto riguarda i primi piatti, un pesto di rucola ha solo 40 kcal a cucchiaio ed è semplice da preparare: basta lavorare 100 grammi di ricotta con 2 cucchiai di latte, unire la rucola tritata e un pizzico di pepe nero macinato.

Altre idee poco caloriche per condire i vostri piatti e non rinunciare a un po’ di gusto in più?