Si tratta di uno dei micronutrienti essenziali per il nostro organismo, per questo è bene tenere a mente quali sono gli alimenti più ricchi di acido folico.

L’acido folico o Vitamina B9, infatti, è importantissimo per la nostra salute, perché favorisce la formazione dei globuli rossi, la crescita e la riproduzione cellulare, ma anche il buon funzionamento del sistema nervoso. Tra l’altro è l’ideale se si desiderano capelli sani e luminosi.

L’acido folico, inoltre è particolarmente consigliato alle donne in gravidanza e comunque alle donne in età fertile che desiderano un figlio: assunto sotto forma di integratore, anche prima del concepimento, può infatti servire ad evitare il rischio di spina bifida, una malformazione neonatale dovuta alla chiusura incompleta di una o più vertebre.

Il fabbisogno giornaliero di acido folico in gravidanza aumenta notevolmente, per questo si rende necessaria l’assunzione di un integratore specifico.

L’importanza della vitamina B9 per il nostro organismo si evince anche degli effetti correlati a una sua carenza. Spesso, infatti, una carenza di acido folico causa stanchezza, spossatezza, difficoltà a concentrarsi e a ricordare, oltre che inappetenza.

Ma quali sono dunque gli alimenti su cui puntare per assicurare all’organismo il giusto apporto di acido folico? Ecco i principali.

  • Frutta. Kiwi, agrumi, avocado, fragole e frutta secca – in modo particolare noci, arachidi e pistacchi – sono un’ottima fonte di acido folico che non dovrebbe mai mancare all’interno di un’alimentazione sana ed equilibrata.
  • Verdura. Tra le verdure, invece, meglio prediligere quelle a foglia scura. Via libera a carciofi, asparagi, broccoli, cavoletti di Bruxelles, cavolfiore e rucola. In estate, anche i pomodori rappresentano però una fonte essenziale di acido folico.
  • Legumi. La vitamina B9 è presente anche nei legumi e in modo particolare in fagioli, ceci e lenticchie.
  • Cereali. Meglio prediligere pasta e pane integrali così da assicurarsi un apporto maggiore di acido folico.
  • Alimenti di origine animale. Tra gli alimenti di origine animale, invece, le migliori fonti di Vitamina B9 sono il fegato e la frattaglie, in modo particolare quelle di vitello, e le uova.

Per sfruttare al meglio i benefici dell’acido folico presente negli alimenti, bisogna però prestare attenzione ad alcuni semplici regole.

  • Frutta e verdura andrebbero sempre consumate fresche perché conservate a lungo perdono il loro apporto vitaminico. L’acido folico è infatti una vitamina termolabile, ovvero subisce gli effetti dell’esposizione alla luce solare.
  • Inoltre, dove possibile, meglio consumare le verdure crude poiché la cottura distrugge quasi il 50% dell’acido folico presente.