I benefici del mare sull’organismo sono davvero moltissimi: passare delle giornate in spiaggia, infatti, aiuta la riattivazione della circolazione sanguigna, facilita la sintesi della vitamina D, lenisce alcuni problemi legati ai reumatismi e giova in maniera considerevole alla pelle.

La cosa importante? Sapere come proteggersi dai raggi solari nel modo corretto, con uno dei tanti prodotti disponibili sul mercato, idratare corpo e viso, con una crema idratante, magari arricchita con un olio essenziale, e bevendo molta acqua, e tenere riparati i capelli dal sole e dal vento, evitando così fastidi come scottature, eritemi solare, insolazioni o colpi di calore che possono compromettere un’intera vacanza.

Vediamo di seguito tutti i benefici del mare sull’organismo.

  • L’acqua salata possiede proprietà antibatteriche, poiché contiene alcuni minerali, come il sodio, lo zolfo e il rame. Immergersi nel mare può portare giovamento nella cura per gli eczemi e per la psoriasi.
  • L’acqua del mare promuove la riattivazione della circolazione sanguigna e di conseguenza una migliore ossigenazione dei tessuti.
  • Fare il bagno al mare ha anche un fondamentale effetto drenante causato dalla pressione dell’acqua, che è superiore a quella esterna, così da permettere l’eliminazione dei liquidi in eccesso.
  • Le sabbiature sono utili per combattere i dolori alle articolazioni e i problemi reumatici.
  • I raggi del sole stimolano la sintesi della vitamina D, che ha un ruolo fondamentale nel fissare il calcio nelle ossa e combattere l’osteoporosi. Inoltre la vitamina D è fondamentale anche per il sistema immunitario.
  • I raggi del sole aiutano l’organismo a produrre l’ormone della crescita, che svolge funzioni importanti anche negli adulti, poiché contribuisce alla salute delle ossa, dei capelli e della pelle.
  • L’aria nelle località di mare che è ricca di sali minerali, che l’organismo riesce ad assimilare attraverso la respirazione. Gli esperti raccomandano di respirare profondamente passeggiando sulla battigia, approfittando soprattutto dei momenti in cui il mare è mosso e le onde liberano maggiormente le particelle di cloruro di sodio, di magnesio, di iodio e di potassio.
  • Una passeggiata sul bagnasciuga è l’equivalente di un trattamento di riflessologia plantare utile contro lo stress e per risvegliare l’intero corpo. Ad esempio camminare con l’acqua che arriva a metà polpaccio è un esercizio fisico di grande impatto.