Attenzione ai colleghi di lavoro: un sondaggio effettuato in Spagna – ma valido anche in Italia e in tutto il mondo – mostra che l’80% delle donne ha o ha avuto fantasie erotiche di infedeltà con gli uomini che quotidianamente lavorano negli stessi uffici, ospedali o centri commerciali.

Questo lato trasgressivo non riguarda quindi solo gli uomini, ma anche e soprattutto le rappresentanti del gentil sesso che ogni giorno oltre a fatture, email e riunioni pensano a essere infedeli proprio con i colleghi di lavoro, anche se non è stato specificato di quale posizione occupino nell’organigramma aziendale.

LEGGI => Pausa caffè tra colleghi: cosa dire e cosa no

Insomma: purché sia uomo e attraente, tutto va bene. L’importante è che la fantasia si accenda un po’ alla volta tra sguardi e incontri galeotti alla macchinetta del caffè o in ascensore.

Certo, dato che si tratta di un sondaggio effettuato da SexPlace – un portale di incontri erotici attivo in Spagna – non è garanzia di scientificità dato che tra chi ha risposto molto difficilmente ci saranno educatrici di scuola o mamme con 4 figli, un cane e una suocera in casa. Ma comunque qualche indicazione la deve dare: la parità tra i sessi – sacrosanta nel 99% dei casi – ha portato anche a una uguaglianza nei tradimenti e nelle fantasie, soprattutto nel campo del lavoro dove addirittura il 48% degli uomini ha dichiarato di esser stato infedele, contro il 52% delle donne.

Nel sondaggio è emerso che il luogo di lavoro è il posto perfetto dove tradire o per lo meno dove avere fantasie erotiche e pensieri poco “ortodossi”, fermo restando che spesso l’amante – di lui e di lei – è una persona vicina, conosciuta, magari parte dello stesso giro di amici frequentati abitualmente.

Quello che è emerso, inoltre, è anche che per entrambi i sessi l’ufficio è sì il posto dove ci si guadagna da vivere ma è anche l’ambiente ideale tradire, sempre con uno scopo che è uguale per uomini e donne: evadere da una relazione dove ci si sente poco apprezzati, dove i rapporti sessuali – se esistono – sono monotoni per la mancanza di comunicazione. E una relazione con un collega fa sentire più “uomini” o più “donne”.

Fonte: ABC