Il lavoro tormenta anche nel sonno: sognate spesso il vostro capo? Vi vedete costrette a rivivere oniricamente le discussioni avute sul lavoro, con qualche dettaglio diverso ma uguale nella sostanza? Ahi, brutto segno: siete stressate.

Il lavoro pesa sui nostri sogni ricorrenti, tanto che una recente indagine inglese finanziata dalla catena alberghiera Premier Inn Hotels ha voluto indagare sull’argomento e le statistiche concedono poco all’immaginazione.

Su oltre 2000 intervistati, un terzo ammette di sognare il proprio ambiente di lavoro (soprattutto dopo una giornata stressante), e uno su cinque sogna il capo. Ma è un incubo. Solo 12 persone su 100 non sognano mai o comunque non ricordano i contenuti.

Insomma, lo stress sul lavoro non ci molla neppure quando siamo già tornati a casa da ore e posiamo la testa sul cuscino. Tanto che il Daily Mail, che ha dedicato un articolo alla questione, ha intervistato una specialista che ha deciso di compilare un dizionario dei sogni specificamente dedicati al lavoro, per poterli interpretare. Un servizio alla clientela dell’albergo: di notte sogni, la mattina apri il comodino e trovi il libro per interpretarlo.

Anche perché il 52% di chi è solito sognare il lavoro o il suo capo dichiara di non riuscire a comprendere il significato, giudicando il sogno privo di senso. Invece, sappiamo bene che i sogni ci dicono sempre qualcosa, e hanno sempre un senso, anche se nascosto.

Certo, poi bisognerebbe valutare se è sempre il caso di venirne a conoscenza.

Fonte: Daily Mail